18 luglio 2019

Calcio

Premiati a Valsugana i Campioni 1968 del Treviso Calcio

Con una cerimonia molto sentita e partecipata, il consigliere comunale Vittorio Zanini ha ricordato le gesta dei “baby” biancazzurri

Calcio

La premiazione in municipio

TREVISO - «La nostra era una squadra di trevigiani, identitaria, un gruppo di studenti e lavoratori fin dai 15 anni di età. Unita, coesa.

Non tutti potevano permettersi la Pantofola D’Oro: d’altra parte, per ottenerla, bisognava fare qualcosa di speciale. Ecco perché oggi indosso quei mitici scarpini».

Non ha nascosto l’emozione, il consigliere comunale Vittorio Zanini, mostrando con orgoglio le scarpe più ambite dai calciatori. E lo ha fatto per ricordare i 50 anni dalla conquista del titolo di Campioni d’Italia ottenuto il 29 giugno del 1968 dalla formazione Juniores del Treviso (allenata da Piero Bortoletto) capace di battere ai rigori il Giulianova allo stadio Flaminio di Roma.

In quella squadra di “baby” terribili, che riuscivano spesso e volentieri a mettere in difficoltà la Prima squadra nelle partitelle del giovedì, c’erano Luigi Netto, lo stesso Vittorio Zanini, Silvano Colusso, Valter Frandoli, oltre ai vari Copetti, Carnio, Cimenti. I testimoni di quella bellissima pagina di storia dello sport trevigiano sono stati accolti nella Sala degli Arazzi di Ca’ Sugana dal sindaco Mario Conte: «Ora il calcio è business, diritti tv, pubblicità», ha dichiarato primo cittadino.

«Una volta, invece, le squadre erano grandi famiglie, proprio come la vostra.

Questa non deve essere soltanto una cerimonia per celebrare una formazione che ha dato il “la” ad un periodo di grandi successi per lo sport trevigiano ma uno stimolo per tagliare nuovi traguardi».

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

Calcio

Lo ha confermato in un incontro pubblico sabato il presidente Enrico Lorenzoni

Nasce in settimana il consorzio “Salva Union Pro”

MOGLIANO - Questa settimana nascerà il consorzio per “salvare” l’Union Pro. Lo ha segnalato in un incontro pubblico sabato il presidente Enrico Lorenzoni.

Calcio

Grave lutto per Zidane

MADRID - Grave lutto per l'allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane, che ha perso il fratello Farid. Lo ha annunciato il club spagnolo con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale.

Venerdì Zidane aveva lasciato il ritiro dei 'blancos' a Montreal per correre al capezzale del fratello.
 

...
Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Calcio

Rivelazione shock oggi da parte dell'allenatore del Bologna, che ha detto: "Non ho paura"

Mihajlovic: "Ho la leucemia, la sconfiggerò"

BOLOGNA - "Ho la leucemia". Lo ha detto l'allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, in conferenza stampa. "La sconfiggerò - ha aggiunto il tecnico serbo - Non ho paura, la affronterò e vincerò".
 

Commenta questo articolo


Grandi eventi

Lewis Hamilton (Afp)

Altri sport

Trionfa Hamilton

Il pilota Mercedes vince il Gran Premio di Gran Bretagna per la sesta volta. Secondo posto per il compagno di scuderia Bottas, il ferrarista Leclerc ottimo terzo

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×