23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

25/07/2018possibile temporale

23 luglio 2018

Cronaca

Prima lo 'sperona' a bordo di uno scooter, poi lo accoltella e lo uccide

commenti |

Prima lo ha 'speronato' a bordo di uno scooter poi, dopo aver provocato l'incidente, lo ha ucciso colpendolo a morte con un coltello. Delitto in strada a Sanremo dove un 65enne, Fernando Foschini, è stato ucciso a coltellate in serata da un uomo che al momento risulta ricercato dalla polizia, come confermato dagli inquirenti. Il tutto è avvenuto intorno alle 19 in via Padre Semeria: Foschini, a bordo di un motorino, è stato avvicinato e fatto cadere a terra da un secondo scooter.

 

Alla guida un uomo di circa 40anni che dopo averlo fatto sbandare si è avvicinato e lo ha colpito a morte per poi fuggire subito dopo, sempre a bordo del mezzo a due ruote. Ad assistere alla scena un passante, la cui testimonianza è ora al vaglio delle forze dell'ordine. Nonostante i tentativi di soccorso per il 65enne non c'è stato nulla da fare. Foschini lavorava come barista in zona. Sul posto gli agenti della Questura di Imperia che hanno avviato le indagini e diffuso la targa del mezzo con il quale l'omicida si è allontanato.

 

Si tratterebbe di un muratore 39enne, conosciuto in zona. Secondo gli inquirenti l'uomo conosceva la vittima circa dal 2010 e tra i due c'erano stati alcuni trascorsi tra cui diverse liti sfociate in un episodio di violenza: Foschini aveva sparato alcuni colpi di fucile verso il presunto omicida per una storia di debiti tra i due e la vicenda era finita a processo.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×