21 novembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Promesse una seconda classe alle medie e lo sdoppiamento della prima elementare a Vidor

Sindaco e genitori sono andati alla direzione scolastica regionale ed hanno ottenuto importanti risultati: ora manca solo l’atto formale

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

VIDOR – Esito positivo per l’incontro di lunedì all’ufficio scolastico regionale per il Veneto di Mestre dove una delegazione di 5 genitori accompagnati dal sindaco di Vidor, Albino Cordiali, ha incontrato il direttore generale, Augusta Celada. Sentite la ragioni di famiglie e amministrazione comunale la dirigente regionale ha dato l’ok alla seconda sezione, per la classe prima della scuola media, risolvendo così i problemi relativi ai laboratori pomeridiani che rischiavano di saltare, per la mancanza di docenti e confermando anche per il prossimo anno l’insegnamento della lingua tedesca.

Quanto al plesso delle elementari resta una sola prima, che ad oggi avrà 27 alunni ma per rispondere ai timori dai genitori, in relazione alla difficoltà di svolgere le attività didattiche in una classe troppo numerosa: “Il direttore generale, Augusta Celada ci ha garantito la presenza di ulteriore personale docente – spiegano i genitori che hanno preso parte all’incontro, insieme al sindaco –, in modo da poter sdoppiare la classe quando si faranno le materie principali come italiano e matematica. Una soluzione che ci è parsa ragionevole”.

Ora però si attende che le parole trovino concretezza: “La dirigente Celada è stata molto cordiale e disponibile – concludono i genitori -, ci ha pazientemente ascoltato, dimostrandosi attenta alle nostre esigenze e ci ha rassicurato sentire che anche lei condivide le nostre stesse preoccupazioni al punto che ha promesso la seconda classe alle medie e lo sdoppiamento dell’unica classe prima alle elementari, con un incremento degli insegnanti, per le attività principali. Ora attendiamo che le promesse fatte siano attuate, in tempi celeri, affinché le famiglie possano tirare un sospiro di sollievo e trascorrere un’estate serena con i loro bambini”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×