08 dicembre 2019

Castelfranco

Promettono rapporto intimo in cambio denaro: marito e moglie nei guai

Un arresto e una denuncia per estorsione a danni anziano

commenti |

commenti |

carabinieri

SAN ZENONE - Un uomo arrestato e la moglie denunciata, rispettivamente per i reati di estorsione e tentata estorsione ai danni di un anziano di 76 anni, sono il bilancio di un'inchiesta "lampo" portata a termine dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Bassano del Grappa (Vicenza). L'arresto è scattato nei confronti di un 36enne romeno, residente a San Zenone degli Ezzelini, ma nei guai è finita anche la consorte convivente, 34 anni.

 

Secondo quanto ricostruito dai militari circa una settimana fa il 76enne è stato avvicinato dalla donna, che con atteggiamenti amichevoli e confidenziali è riuscita a guadagnare le simpatie dell'anziano, concordando un appuntamento per i giorni successivi, con la promessa di consumare un rapporto sessuale.

 

All'incontro però non si è presentata più la donna, ma il marito che, minacciando pesantemente l'anziano, anche di morte, ha preteso 150 euro subito e altri 350 per la mattinata di ieri. Il 76enne, non avendo denaro con sé, si è recato da un amico per un prestito: questi lo ha visto scosso ed ha contattato un carabiniere in congedo, che si è subito rivolto ai colleghi in servizio che hanno affrontato con velocità la problematica.

I militari bassanesi hanno quindi predisposto un servizio mirato in vista del nuovo incontro con il Musa, che si è concluso con l'intervento e l'arresto dell'estorsore, al quale sono stati concessi gli arresti domiciliari.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×