16/07/2018temporale e schiarite

17/07/2018possibile temporale

18/07/2018quasi sereno

16 luglio 2018

Montebelluna

Protesta davanti sede Veneto Banca: “Auto da rimuovere?”

Interrogazione al sindaco da parte del gruppo consigliare Alternativa Giusta

commenti |

Protesta Veneto Banca

MONTEBELLUNALa protesta del risparmiatore che ha perso i soldi investiti in Veneto Banca e che vive in auto dalla vigilia di Natale davanti all’ex sede in centro a Montebelluna sembra si stia protraendo troppo a lungo.

Tanto che il gruppo consigliare l’Alternativa Giusta ha deciso di presentare un’interrogazione al sindaco per valutare di rimuovere il mezzo.

 

“Da qualche giorno un uomo staziona con la propria auto di fronte all’ex sede di Veneto Banca, ora Banca Intesa-San Paolo, in segno di protesta riguardo le note vicende degli ultimi anni – viene spiegato nell’interrogazione -. Dapprima parcheggiata sulla piazza, ora l’auto è stata parcheggiata tra le colonne stesse del palazzo, corredata da striscioni e cartelli vari”.

 

 “Si chiede all’Amministrazione – spiega Alternativa Giusta – se ci sia intenzione di procedere alla rimozione del veicolo, appurato che l’effetto di ‘protesta eclatante’ è stato ottenuto, visto l’ampio risalto da parte dei mezzi di informazione locali e nazionali, e visto che il veicolo è in area pedonale. Si chiede se l’affissione di manifesti e striscioni su proprietà di terzi rispetti le normative vigenti, se sia garantita la sicurezza di quanti transitano a piedi nella piazza pedonale, visto che l’auto non è provvista di ganasce e il manifestante potrebbe muoverla a piacimento anche in maniera pericolosa, tenuto conto degli eventi che si sono svolti e si svolgeranno nella piazza nei prossimi giorni (p.es. il mercato settimanale), e se, visto che non ci risulta sia possibile lasciare le auto in sosta nelle aree pedonali, la Polizia Locale abbia effettuato le dovute sanzioni”.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×