18/06/2018possibile temporale

19/06/2018quasi sereno

20/06/2018quasi sereno

18 giugno 2018

Calcio

Pugno all'avversario durante la finale del campionato Provinciale Allievi

L'episodio è accaduto domenica pomeriggio allo stadio di Montebelluna. Il portiere del Portomansuè sferra un destro al volto di un giocatore del Treviso. Sul posto 118 e Carabinieri

Calcio

il momento del pugno

MONTEBELLUNA - La partita di calcio diventa un incontro di boxe. È accaduto questo pomeriggio, domenica, a Montebelluna, dove si stava disputando la finale provinciale del campionato allievi tra Treviso e Portomansuè.

Il Treviso, che poi si è aggiudicato il titolo, al 92’ stava conducendo per 3-1. IN quel momento il trevigiano Zogaj, insaccherebbe il 4-1 ma l’arbitro fischia la carica sul portiere, annullando il gol.

In quel momento raptus del diciassettenne Bessega, estremo difensore del Portomansuè, che si avvicina all’avversario.

Il portiere poi lo colpisce con un pugno al volto (qui il momento del colpo), facendo crollare a terra, privo di sensi, il giocatore.

Bessega ha infierito mentre il difensore del Portomansué Dalle Nogare, ha allontanato il compagno di squadra, espulso pochi secondi dopo.

Il giocatore dopo una mezz’ora si è ripreso e ora sarebbe in buone condizioni.

Giunte in campo due ambulanze del Suem 118 e due volanti dei carabinieri di Montebelluna. Immediate le scuse da parte del Portomansué, che ha condannato il gesto.

 

 

 

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

il pugno incriminato
il pugno incriminato

Calcio

Ieri il giudice sportivo si è pronunciato sull'episodio avvenuto a termine della finale provinciale Allievi di Montebelluna tra Treviso e Portomansuè

Pugno all'avversario, squalifica per sei mesi

MANSUÈ - Sei mesi di squalifica per il portiere delle giovanili del Portomansuè che colpì con un pugno domenica scorsa un avversario del Treviso.

Alessandro Lunian
Alessandro Lunian

Calcio

Si chiude dopo 14 anni la collaborazione con lo storico direttore sportivo della società di calcio con sede a Mogliano

Lunian lascia l'Union Pro

MOGLIANO - Alessandro Lunian lascia la direzione sportiva della Union Pro. Lo ha annunciato informando i suoi collaboratori con una lunga e toccante lettera. Lascia, nonostante fosse stato chiamato a far parte della nuova società.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×