17 settembre 2019

Treviso

Puntano una pistola giocattolo contro un 16enne e lo rapinano: arrestati tre ragazzi

Sono stati rintracciati dai carabinieri e trasferiti in carcere

commenti |

BREDA DI PIAVE - I carabinieri di Spresiano hanno arrestato tre ragazzi, tutti 19enni di Maserada, per il reato di rapina aggravata. Il fatto è accaduto verso le 2 della notte di domenica, in via Roma a Breda di Piave.

Il gruppetto era su una Opel Tigra guidata da uno di loro, ha avvicinato un 16enne di Spresiano e sotto la minaccia di una pistola, poi risultata essere ad aria compressa di quelle in libera vendita, gli hanno imposto di consegnare il denaro che aveva in tasca, circa 10 euro.

 

A quel punto sono scappati, ma sono stati poi rintracciati dai carabinieri, grazie anche al numero di targa annotato dal minore rapinato. Quando sono stati individuati hanno tentato di fuggire e c’è stato un breve inseguimento, ma poi sono stati bloccati.

 

All’interno dell’auto, sotto un sedile, i carabinieri hanno rinvenuto la pistola mentre del denaro nessuna traccia. I tre ragazzi a quel punto sono stati arrestati e trasferiti nel carcere di Treviso in attesa dell’udienza di convalida.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×