22/02/2017coperto

23/02/2017pioviggine

24/02/2017pioggia debole

22 febbraio 2017

Punto.it o punto.pizza?

Le nuove estensioni di dominio e le loro potenzialità

Da .pub a .pizza, da vodka a .radio. Da .moda a .casa, da .holiday a .sport. Con l’ampliamento della rete si sono moltiplicati anche i domini di primo livello. I classici , .com, .net , .it che fino a qualche anno fa erano l’unica possibilità di scelta, ora sono stati affiancati da numerosissime nuove estensioni, che consentono a chi si accinge a creare un proprio sito web di personalizzarlo e di renderne immediatamente riconoscibile il contenuto.

 

Optare per un dominio invece che per altro non è solo una questione grafica, ma potrebbe essere una manovra che assicura al sito una visibilità potenzialmente maggiore. Un’opportuna selezione di parole chiave potrebbe infatti contribuire al successo di una pagina. E su siti di web provider come 1&1 si possono scegliere da una serie di estensioni di dominio che possono adattarsi al meglio a ogni attività o funzionalità del sito che si va a creare. Domini del mondo del cinema, dell’immobiliare, dello sport, della gastronomia, dell’educazione: sono numerosi i campi di interesse i cui spaziano le possibili scelte. Scelte spesse sottovalutate ma che possono essere di fondamentale importanza e che devono essere fatte dopo un’opportuna riflessione e un preciso calcolo.

 

Naturalmente, la corsa per accaparrarsi il monopolio su domini strategicamente molto importanti è agguerrita. E’ passata alla storia la lotta tra Amazon e Google per il controllo del dominio .buy, vinta dal primo colosso, disposto a sborsare la modica cifra di 4,5 milioni di dollari. Un’operazione interessante compiuta dai titani del web, poi, è l’acquisto preventivo di domini, per evitare che cadano nelle mani degli avversari. Lo stesso Amazon, ad esempio, ha comprato il dominio amazonsucks.com (letteralmente, “Amazon fa schifo”), prima che la concorrenza se ne impossessasse.

 



Commenta questo articolo


Dello stesso argomento


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Otto casi di meningite nella provincia di Treviso. Sei preoccupato?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.907

Anno XXXVI n° 3 / 16 febbraio 2017

CARLO E COSETTA: UNA VITA CHE E' (QUASI) POESIA

Zarlatàn (de Zèneda) e (quasi) poeta. Carlo se la ride sotto i versi. Nonostante la...censura. Ha iniziato a scrivere versi per “salvarsi”. Ma anche perché, sin da bambino, provava una simpatia particolare per la poesia, che riusciva a imparare a memoria senza fatica. Col tempo, Carlo Piasentin ha fatto di un impulso giocoso una passione fondamentale. Eppure, in casa, ha sempre avuto un giudice severissimo: la moglie Cosetta. Che - ma questa è pura chiacchiera da salotto - lo ha sposato...per allegria

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×