18 agosto 2019

Nord-Est

Quattro alpini indagati per spaccio di marijuana

Procuratore indaga su sottufficiali 7° reggimento

commenti |

PADOVA - Avrebbero spacciato marijuana a Belluno quattro alpini che sono stati indagati dal procuratore della Repubblica di Padova Sergio Dini, in passato magistrato della procura militare di Padova.

 

Si tratta di quattro sottufficiali del 7/o reggimento Alpini di stanza a Belluno iscritti nel registro delle persone sottoposte ad indagine con l'ipotesi di reato di concorso in spaccio di sostanza stupefacente. L'indagine è iniziata a fine gennaio, quando un caporale di ritorno da un periodo di licenza in Sicilia era stato fermato dagli uomini della Guardia di Finanza di Padova impegnati in un servizio di prevenzione dello spaccio di droga alla stazione ferroviaria.

 

Il giovane era stato trovato in possesso di 150 grammi di marijuana. Nello sviluppo delle indagini sono spuntati i nomi di altri tre commilitoni del graduato, che non è stato arrestato in quanto incensurato.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×