12 dicembre 2019

Oderzo Motta

Raccolta rifiuti: «Quando il porta a porta spinto?»

I Giovani per Oderzo in disaccordo con l'ex sindaco Dalla Libera chiedono di cambiare il sistema attualmente vigente in città

commenti |

commenti |

Raccolta rifiuti: «Quando il porta a porta spinto?»

ODERZO – Questione rifiuti, Giovani per Oderzo nuovamente in campo. «Viste le ultime dichiarazioni dell’ex Sindaco e ora Consigliere regionale Dalla Libera, torniamo a parlare di raccolta differenziata dei rifiuti».

 

I “Giovani inquadrano la questione: «L’idea di Dalla Libera è convertire gli altri quarantuno Comuni del CIT, il consorzio gestito da SAVNO, al fine di sostituire il nuovo sistema del porta a porta spinto che già attuano da tempo, con il vecchio sistema a cui siamo rimasti solo noi opitergini. Singolare proposta, dato che il passaggio al nuovo sistema ha permesso di aumentare le percentuali di raccolta differenziata, migliorandone la qualità e diminuendo la produzione di rifiuto secco».

 

E proseguono: «Dalla Libera agita lo spauracchio degli aumenti in bolletta, nonostante non abbia, a quanto pare, dati concreti per affermare questo. Anzi dovremmo iniziare a chiederci se il fatto che il nostro Comune sia l’unico riluttante non comporti dei costi in più per noi (ad esempio per i camion specifici che si muovono solo per Oderzo), ma anche per gli altri Comuni del consorzio».

 

Per i Giovani «il passaggio al porta a porta spinto porterebbe numerosi benefici ai cittadini di Oderzo: non sarà più possibile per i non opitergini conferire illegalmente i rifiuti nelle piazzole di Oderzo, queste ultime non ci saranno più, evitando sporcizia e cattivi odori, ed infine il costo della bolletta sarà prevedibilmente inferiore a quello attuale».

 

Qui l'intervento integrale

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

21/02/2019

"La sede dell'Inps deve rimanere a Oderzo"

Firmata quest’oggi una mozione da parte dei consiglieri regionali Pietro Dalla Libera (ex sindaco di Oderzo), Nicola Finco, Silvia Rizzotto, Franco Gidoni e Giampiero Possamai

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×