13/12/2017pioviggine

14/12/2017foschia

15/12/2017pioviggine

13 dicembre 2017

Treviso

Radicchio di Treviso, celebrazioni in piazza per il re dell'inverno

Da domani a domenica in piazza Borsa showcooking, degustazioni e laboratori con i migliori chef

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO – Il gioiello della Marca, il Radicchio Rosso di Treviso Igo, fiore d’inverno celebrato sulle tavole internazionali, sarà il protagonista della 110^ Antica Mostra del Radicchio Rosso di Treviso che si terrà al Pala Treviso, in piazza Borsa, da domani 8 dicembre al 10 dicembre. L’inaugurazione alle 10,30, nella tecnostruttura trasparente da 400 metri quadri installata per le festività natalizie: dalle 10:00 alle 20:00 si potrà scegliere tra degustazioni dei piatti della tradizione, cooking show, laboratori per bambini e mostra dei prodotti che fanno del radicchio un valore aggiunto, come birra, formaggi, composte e molto altro. Una rassegna che pur riconfermando la formula vincente delle recenti edizioni vanta nuove collaborazioni come Assocuochi e Lady Chef che proporranno laboratori gratuiti per i visitatori più piccoli. Una manifestazione che si fa promotrice dell'eccellenza gastronomica e della tipicità della Marca invitando tra gli espositori anche 27 realtà unite sotto un'associazione temporanea di scopo. Un progetto di promozione di itinerari enogastronomici che vanno dalla pianura al al Montello ai colli Asolani passando per le zone di produzione del radicchio.


Durante i tre giorni, sempre in piazza Borsa ci sarà la presenza della squadra affiatata dei ristoratori del territorio riuniti nell’associazione Ristoranti del Radicchio si alterneranno sul palco centrale in speciali lezioni di cucina e di tanti trasformatori che realizzano prodotti straordinari: mostarde, sottolio e sottaceti, ma anche formaggi al radicchio e poi birra al radicchio e panettone al radicchio candito. In particolare si potranno degustare le Pro Loco del circuito Fiori d’Inverno che proporranno i piatti della tradizione a prezzi popolari. Non mancheranno i food truck, naturalmente a base di piatti della tradizione, “cicchetti” come dicono i veneti. Per i più piccoli anche un laboratorio di cucina con il tiramisù, dolce tipico della città.
 

 

Lo Iat di Treviso organizza anche tre visite guidate alla scoperta del centro storico cittadino per mettere in luce anche il legame tra il prodotto tipico e il territorio. Non ci sarebbe il Radicchio Rosso di Treviso senza le acque sorgive del Cagnan e del Sile che attraversano la città.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×