24/09/2018quasi sereno

25/09/2018sereno

26/09/2018sereno con veli

24 settembre 2018

Vittorio Veneto

Ragazza 28enne minaccia con un taglierino, aggredisce e tenta di rapinare due 18enni

La giovane, residente a Ceneda, è stata posta agli arresti domiciliari

commenti |

Viale della Vittoria, luogo della tentata rapina

VITTORIO VENETO - Ha seminato il panico la 28enne residente a Ceneda che, nella giornata di venerdì, se l’è presa con due 18enni in due distinti episodi.

 

Al mattino la ragazza si trovava a Ogliano quando, alla fermata dell’autobus, ha preso di mira una 18enne. Le ha chiesto il cellulare in modo diretto e non ha accettato il rifiuto ricevuto: ha estratto dalla tasca un taglierino e l’ha puntato alla gola della ragazza, la quale è riuscita a divincolarsi e scappare.

 

Nel pomeriggio la 28enne è tornata all’attacco e, in viale della Vittoria a Vittorio Veneto, ha tentato di rubare a un 18enne lo smartphone. Dopo aver chiesto al ragazzo se le prestava il telefono per fare una chiamata, la giovane è scappata con lo smartphone in mano. Lui l’ha ricorsa e lei ha ritirato fuori il coltello per farlo desistere.

 

Sul posto sono arrivati i Carabinieri, allertati dal giovane che, nonostante il taglierino, era riuscito a impossessarsi del proprio telefono.

 

 La 28enne è stata portata in caserma, dove la ragazza aggredita al mattino si era già recata a sporgere denunica, ed è stata posta agli arresti domiciliari.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×