22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

24/10/2017sereno

22 ottobre 2017

Nord-Est

Rapina sventata da Stacchio, preso altro componente banda

commenti |

VICENZA - I carabinieri del nucleo investigativo di Vicenza hanno arrestato a Dolo un uomo ritenuto componente del gruppo di banditi che la sera del 3 febbraio scorso partecipò all'assalto della gioielleria "Luxo" di Roberto Zancan a Ponte di Nanto.

 

Nell'assalto, com'è noto, uno dei banditi, Albano Cassol, 41enne residente nel trevigiano, venne ucciso da un colpo di fucile sparato dal benzinaio Graziano Stacchio (in foto), intervenuto per difendere la cassiera asserragliata nel negozio, e che sostenne un conflitto a fuoco con i rapinatori.

 

L'arrestato sarà trasferito a Vicenza per essere messo a disposizione della procura berica.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×