19/07/2018sereno

20/07/2018possibile temporale

21/07/2018possibile temporale

19 luglio 2018

Basket

Ravenna sbanca il Palaverde

Serata no per Treviso: gli ospiti vincono 73-66

Basket

Treviso ko con Ravenna

TREVISO - La dodicesima partita stagionale (la sesta in casa) per la De’Longhi era una gara da non fallire.

Impegnati contro la OraSì Ravenna (squadra ostica e ben allenata da coach Antimo Martino), Fantinelli e compagni dovevano riscattarsi dopo la brutta prestazione esterna di Udine. Ma sono stati troppi gli errori dei padroni casa che non hanno mai preso in mano la gara consegnando così i due punti agli ospiti.

È la giornata d’esordio al Palaverde per Eric Lombardi, la nuova ala trevigiana allunga le rotazioni di coach Pillastrini che decide di schierare dell’inizio Fantinelli, Musso, Antonutti, Negri, Brown.

Ravenna si presenta alla palla a due con il quintetto formato dal play Giachetti, Montano, Masciadri, Rice, Grant.

Polveri bagnate nei primi due minuti di gioco con la guardia Rice che sblocca il punteggio con una tripla. Treviso trova il pari con il libero realizzato da Negri e il canestro dalla media di Brown (3-3).

Ravenna si affida al gioco in penetrazione con Montano e Giachetti trovando però un’attenta difesa dei padroni di casa che provano a ripartire in contropiede con Fantinelli e dopo sei minuti di gioco grazie ad una penetrazioni di Antonutti il punteggio dice 5-3 per Treviso.

I cinque punti consecutivi di Giachetti e il piazzato di Brown fissano il 9-8 che mostra il sostanziale equilibrio della gara. Al sesto minuto di gioco Pillastrini manda in campo Lombardi per avere maggiore fisicità in area: la seconda tripla di serata, messa a segno da Rice (6pt) porta in parità il punteggio (11-11) a tre minuti dal primo intervallo.

Dopo il canestro e fallo realizzato da Antonutti che porta avanti TVB, ci sarà spazio anche per la prima tripla di Lombardi che dall’angolo non sbaglia il 17-16.

Una disattenzione difensiva negli ultimi istanti del primo quarto consente a Chiumenti di realizzare i due liberi a disposizione portando gli emiliani a chiudere avanti con il punteggio per 17-18.

L’intensità del gioco inizia a salire nei primi minuti del secondo quarto: Treviso parte forte con un parziale di 8-2 realizzato grazie alle triple di Sabatini e Imbrò e i primi due punti di un Bernardo Musso che però fatica a realizzare da oltre l’arco. Coach Martino vuole parlare ai suoi e chiama il primo time out del quarto. Il piano partita degli emiliani è chiaro: far soffrire Treviso sotto canestro con penetrazioni continue, che costringono TVB a commettere numerosi falli mandando prima Rice e poi Raschi a realizzare i liberi del 25-24 a metà del secondo quarto.

Treviso non riesce ancora a trovare la chiave per potersi sbloccare; Grant marcato da Antonutti riesce a realizzare in post ma nel ribaltamento commette un auto-canestro (attribuito da regolamento a Fantinelli) e il punteggio dice +1 per TVB, 30-29 a due minuti dall’intervallo lungo.

Il capitano gestisce splendidamente il gioco offensivo mandano Negri a realizzare il +3 di vantaggio (32-29) e costringendo gli ospiti al secondo minuto di serata. Chiumenti commette un fallo antisportivo regalando a Fantinelli i liberi che lo portano a quota 10 punti e che chiudono il quarto sul punteggio di 35-34.

Pronti via e il terzo quarto si apre con due bombe degli ospiti messe a referto da Giachetti e Masciardi: A bloccare l’emorragia ci pensa Negri che realizza i due liberi che tengono il divario sul -3 per TVB (37-40).

Jacopo Giachetti è autore di una grandissima prestazione (16pt) e con lui in regia, la squadra giallorossa sa perfettamente cosa fare. I ravennati si muovono con grande efficacia portandosi nuovamente avanti con Masciadri (5pt).

È evidente il momento di difficoltà dei padroni di casa che non riescono davvero ad essere efficaci in ogni zona del campo, con errori continui al tiro, (i migliori sono Brown e Fantinelli con 11 pt) e disattenzioni difensive, a contrario degli ospiti che con la tripla di Rice allungano sul +9 (48-57). Il piazzato di Raschi e il canestro dalla media di Brown mandano le squadre all’ultima pausa con il punteggio di 51-59.

L’ultimo quarto di gioco mostra la superiorità degli ospiti; il canestro per Treviso sembra stregato per TVB e Ravenna non ha pietà. Matteo Montano ( 15 pt 2/6 da due 3/5 da tre) è in serata di grazia e insieme Masciadri (7pt) mettono a segno il parziale di 8-3 che da un chiaro segnale alla gara.

La clamorosa tripla del +13 firmata dall’ex fortitudo segna il massimo vantaggio (54-67) e un divario che si rivelerà impossibile da colmare. Sabatini e Brown smuovono il punteggio portando TVB a -9 con due appoggi a canestro, ma sotto canestro Grant (6pt) mette fisicità e appoggia la nuova doppia cifra di vantaggio (60-71).

Nel finale si rivelerà inutile la reazione di Antonutti e Brown che fanno terminare il match sul 66-73 per Ravenna.

Il prossimo appuntamento per la De’Longhi sarà a Imola sabato 23 Dicembre alle ore 20.30.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – ORASI’ RAVENNA 66-73

DE’ LONGHI: Fantinelli 13 (7/11, 0/2), Musso 5 (1/3, 1/4), Negri 9 (3/4, 0/2), Antonutti 12 (3/7, 1/3), Brown 15 (7/11, 0/2); Sabatini 5 (1/5, 1/2), De Zardo, Imbrò 4 (1/4 da 3), Lombardi 3 (0/4, 1/2). Ne: Poser, Nikolic All.: Pillastrini

ORASI’: Giachetti 16 (3/5, 2/2), Montano 15 (2/4, 3/5), Rice 12 (0/4, 3/6), Masciadri 7 (2/3, 1/4), Grant 6 (3/8 da 2); Sgorbati 4 (2/2, 0/1), Chiumenti 9 (2/4 da 2), Raschi 4 (1/4, 0/1). Ne: Cinti, Vitale. All.: Martino

ARBITRI: Bartoli, Vita, Trifiletti

NOTE: pq 17-18, sq 35-34, tq 51-59. Tiri liberi: TV 11/17, RA 16/19. Rimbalzi: TV 28+9 (Fantinelli 6 dif.), RA 30+8 (Rice 7+4). Assist: TV 14 (Fantinelli 7), RA 6 (Giachetti 2). Fallo antisportivo a Chiumenti al 18’54” (34-33). Spettatori: 4214.

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Basket

Dopo una prima settimana di allenamenti in sede, dal 29 agosto al 2 settembre mini-ritiro in altura a Domegge di Cadore

Il 20 agosto il raduno della De Longhi

TREVISO - Sono state fissate le date del precampionato della nuova De’ Longhi Treviso Basket 2018/19 di coach Max Menetti.

Matteo Chillo (foto uff. stampa Treviso Basket)
Matteo Chillo (foto uff. stampa Treviso Basket)

Basket

Treviso completa il reparto lunghi con l'ingaggio del 25enne centro/ala

Da Bologna arriva Chillo

TREVISO - La De’ Longhi TVB completa il suo reparto lunghi con l’arrivo in casa trevigiana di Matteo Chillo, centro/ala di 25 anni (nato a Bologna il 15 giugno 1993), 203 cm, proveniente dalla Fortitudo Bologna.

la Ghirada
la Ghirada

Basket

Appuntamento imperdibile per gli appassionati di basket: a Treviso arriva il campione azzurro Gigi Datome

A Treviso domenica c'è il "Gigione day"

TREVISO - A grande richiesta torna il Gigione Day. Nato da una scommessa persa via Twitter da Gigi Datome, stella della Nazionale e del Fenerbhace, e valorizzato poi con L’evento memorabile a Bergamo dell’estate scorsa, il Gigione Day rilancia e lo fa a Treviso, il prossimo 15 luglio, nella...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×