20 luglio 2019

Vittorio Veneto

Recupero delle postazioni contraeree

Rievocata una pagina di storia con gli studenti

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

COLLE UMBERTO - L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Gruppo Alpini, ha invitato la scuola media e la cittadinanza alla cerimonia di presentazione del recupero delle postazioni contraeree austro-ungariche, poste a difesa dei due aerocampi di Veglia e Campardo, situate sulla sommità della collina denominata Terraglio.

 

La cerimonia si è svolta questa mattina, sabato 13 aprile 2019 alle ore 9:30.

Il Sindaco Edoardo Scarpis, il sindaco del consiglio comunale dei ragazzi, Zoe Dal Cin, l'assessore alla Cultura Alsssandra Covre e Alessandro Bonet, presidente di Piave Servizi, hanno ricordato una pagina di storia che ha interessato Colle Umberto, verso la fine della Prima Guerra Mondiale.

L'assessore Covre ha letto alcune testimonianze del periodo dell'invasione austriaca, tratte dal diario di Lucia Ghetta Riveda, collumbertese che nel '17 è' 18 ha subito presso la sua abitazione l'occupazione.

Il diario, curato da Maurizio Lucheschi e revisionato da Marino Fadelli, è stato da poco pubblicato dal Comune di Colle Umberto, grazie alla collaborazione dell'associazione Coll&Musica e verrà presentato alla cittadinanza a maggio.

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×