16/12/2018velature diffuse

17/12/2018velature diffuse

18/12/2018sereno

16 dicembre 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Residui della vendemmia dispersi nel torrente: ordinanza contro tre aziende agricole

Basta scarichi abusivi nel Teva: l'amministrazione corre ai ripari

commenti |

VALDOBBIADENE - Basta scarichi abusivi nel Teva. L’amministrazione ha emesso tre ordinanze contro altrettante aziende agricole, chiedendo di sospendere gli sversamenti – che provengono dalla lavorazione dell’uva – nelle acque meteoriche.

 

I controlli a Valdobbiadene sono iniziati dopo che nei giorni scorsi era emerso il problema ambientale del torrente, riempito di residui vendemmiali. Emblematiche le foto che immortalavano la moria dei pesci nelle acque del Teva. Per ora non c’è nessuna denuncia, né alcuna sanzione. Si rischiano però fino a 60mila euro di multa.

 

Con l’ordinanza si impone lo stop agli scarichi non autorizzati: l’amministrazione chiede anche di entrare in possesso della documentazione tecnica del sistema di scarico e di accumulo dei reflui.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

03/09/2015

Un' ottima annata

La raccolta dell’uva si preannuncia abbondante e di qualità

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×