20 settembre 2019

Nord-Est

Respinta al colloquio di lavoro, "Sei nera, potresti far schifo ai clienti"

commenti |

Le ha chiesto scusa e se ne è andato. "Mi ha detto di non volere persone di colore nel ristorante perché potrebbe fare schifo ai miei clienti che tu tocchi i loro piatti" denuncia la ventenne Judith in un video, postato su Facebook. La giovane è stata adottata ad Haiti e vive a Spinea. Quel giorno era andata a un colloquio di lavoro per fare la cameriera, ma non le hanno neanche chiesto il curriculum.

 

"Io per la legge italiana, che non ho fatto io, sono italiana - sottolinea in un marcato accento veneto -. Non siamo in apartheid, siamo nel 2018, quasi nel 2019 e c'è ancora questa lotta tra neri e bianchi, tra persone di colore e bianche, è una cosa che fa schifo. Io questo episodio l'ho voluto raccontare non per fare la vittima o per mettermi al centro dell'attenzione. Chi deve vergognarsi qua non sono io ma il datore di lavoro. Io sono arrivata lì con il sorriso, la voglia di presentarmi, di mostrargli il cv. Poteva almeno inventarsi una scusa, far finta, ma non dirmi 'no, per il colore della pelle' come ha fatto".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×