27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

29/06/2019quasi sereno

27 giugno 2019

Vittorio Veneto

Riaperta dopo quasi due anni la statale "Alemagna" in Fadalto

Da giugno del 2017 era a senso unico alternato di giorno e chiusa di notte a causa della frana

commenti |

VITTORIO VENETO - A partire dalle prime ore di questa mattina Anas ha ristabilito la regolare viabilità lungo la strada statale 51 “di Alemagna” a Fadalto, nel territorio comunale di Vittorio Veneto, dove un movimento franoso in corrispondenza del km 21,600 ha determinato, a giugno 2017, la chiusura temporanea del tratto.

 

Alcuni giorni dopo, la statale è stata riaperta al traffico tramite il senso unico alternato, attivo nella fascia oraria diurna 6:00 – 20:00, mentre è rimasta in vigore la chiusura notturna per motivi precauzionali. Nel corso dei mesi successivi all'evento si sono svolti numerosi incontri tecnici presso la Regione Veneto e presso la Prefettura di Treviso ai quali hanno partecipato, oltre ai tecnici Anas e al dipartimento di Difesa del Suolo, anche l'amministrazione comunale di Vittorio Veneto, la Provincia di Treviso, Autostrade per l'Italia e RFI, al fine di perfezionare un piano di interventi coordinato da tutti gli enti interessati e finalizzato all'adozione di una soluzione definitiva e condivisa, anche in considerazione della complessità e dell'estensione del fenomeno franoso.

 

 

I lavori di messa in sicurezza eseguiti di Anas, per un investimento complessivo di circa 300 mila euro, hanno interessato un’ampia porzione di parete. In particolare è stata realizzata una vasca di contenimento alla base del canalone franato che consentirà, in caso di nuove colate detritiche, l’accumulo in sede del materiale senza pregiudicare la sicurezza della circolazione lungo la strada statale sottostante.

 

A protezione ulteriore dell’invaso di contenimento, lungo circa 60 metri, è stato inoltre realizzato un argine in terra armata alto circa 7 metri. Nelle prossime settimane proseguiranno le attività di consolidamento della pendice tramite installazione di un sistema articolato di pannelli di contenimento. Sono inoltre attivi sul versante i sistemi di allarme e monitoraggio elettronico che, in caso di movimenti della colata, faranno scattare a rosso l’impianto semaforico collocato lungo la statale bloccando la circolazione in entrambe le direzioni.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×