13 novembre 2019

Mogliano

RIAPRE IL BROLO, A COSTO ZERO

Novità importanti per il centro culturale moglianese

| commenti | (14) |

| commenti | (14) |

MOGLIANO - Riapre il Brolo, e a zero costi. «Arte a chilometro zero ma anche a costo zero, e comunque di elevatissima qualità, bell’esempio di come Mogliano può ben sfruttare i suoi giacimenti culturali» afferma l’Assessore alla Cultura Giorgio Copparoni.

E il Sindaco Giovanni Azzolini: «Sei artisti moglianesi prima e il gruppo Piranesi poi riempiranno la stagione artistica di Mogliano, da aprile fino a fine anno.

Il Brolo - continua il primo cittadino - dunque finalmente riaprirà le porte, sempre più come contenitore artistico che viene riempito da artisti che vivono e hanno conosciuto il territorio moglianese: per esempio Citton, perché interagisce con i ragazzi disabili moglianesi e usa l’arte come creazione ma anche come occasione di terapia sociale.

Poi Azzolini e Zennaro perché moglianesi ormai da decenni, Patelli perché professore universitario di belle arti a Ca’ Foscari e con studio presso la Filanda di Campocroce, così come Claudia Steiner, Fraioli perché fondatore dell’Associazione culturale “Fotogramma” di Mogliano Veneto.

E poi il Circolo Culturale Piranesi da 50 anni a Mogliano con l’illustre Prof. Zaramella». 

Il 9 aprile alle 18 la prima inaugurazione delle mostre dei sei artisti: l'iniziativa si chiama "6 artisti X il Brolo" a cura dell'associazione culturale "Oltre lo Sguardo".

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×