16 settembre 2019

Vittorio Veneto

RINNOVAMENTO E TRASPARENZA DALLA PARTE DI COSTA

Casagrande: "Si rinnova l'esigenza di cambiare il governo della città"

| commenti | (13) |

| commenti | (13) |

Vittorio Veneto - Tra gli esclusi dal consiglio comunale, secondo le proiezioni del dopo ballottaggio, ci sono anche i rappresentanti della civica "Rinnovamento e Trasparenza", che avevano sostenuto l'ex candidato sindaco Carlo Casagrande (in foto), uscito dalla elezioni del 6 e 7 giugno con 815 voti (4.82%).

Dopo una nuova consultazione all'interno dei membri della civica, Carlo Casagrande fa sapere che "analizzati e valutati i programmi elettorali dei candidati a Sindaco al ballottaggio in programma domenica e lunedì prossimi, la lista 'Rinnovamento e Trasparenza' sente più vicino alle proprie linee programmatiche il candidato Giuseppe Costa".

I contenuti che la lista dichiara di condividere con il candidato del Pd sono da un lato la contrarietà alla costruzione della circonvallazione Est "per un impatto ambientale esagerato dell'opera" (apertura con accessi della A27), dall'altro la contrarietà alla costruzione della bretella di Ceneda "perchè opera inutile a risolvere i problemi del traffico nell'area Ceneda - San Giacomo (accesso in Zona Industriale)".

"Rinnovamento e Trasparenza", si sente più prossima alla coalizione del Pd che a quella della Lega anche per quanto riguarda la necessità di una maggiore trasparenza della Pubblica Amministrazione e di una maggiore partecipazione dei cittadini alla gestione amministrativa della città e per la volontà di valorizzare la vocazione turistico - sportiva - culturale di Vittorio Veneto e la tutela del territorio.

Tutto questo nella convinzione che sia doveroso cambiare il governo della città.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Ciao a tutti,
ma c'è un documento pdf o simile in rete che illustri l'ultimo progetto della bretella di ceneda?
quello che avevo visto io parlava di una galleria di 700 metri che passava sotto il cimitero ebraico...un progetto che secondo buon senso mi sembrava stonare tanto.
Possibile che nessuno pensi all'inutilità di tal strada qualora sbuchi sulla rotonda emisfero? Sarebbe utile a bloccare il traffico, se il fine fosse questo..
Perchè demolire il vecchio asilo e non usarlo per qualche altro fine?
Inoltre...come mai l'area attorno alla bretella non viene dichiarata verde per evitare future cementificazioni dato che si dice che non è quello il piano?

sono solo dubbi e perplessità






segnala commento inopportuno

Dubbi ne avevamo davvero pochi, che carletto casagrande andasse a sinistra, lo è sempre stato di sinistra, il suo povero papà è stato vice sindaco ai tempi dell'ultima giunta rossa di Vittorio, era in lista con Pavan alle scorse elezioni ed in lista con lui c'èrano alcuni sinistroidi duri e puri, anche se celati da facce pulite e simpatiche.

Non avrebbero mai votato lega ....

Speriamo bene, sempre meglio un Da Re che quel certo sig costa....


Cordialmente Willy

segnala commento inopportuno

hai proprio ragione Willy: in Italia è meglio vergognarsi di essere comunisti ed essere fieri di essere fascisti!

in fondo il fascio ha fatto un gran bene al paese...vent'anni di dittatura e omicidi (ma che belle divise avevano i balilla però...vero willy...)
anche come colonizzatori i fascisti erano proprio bravi...si son scelti gli ultimi paesi che avanzavano...piuttosto di stare a casa a non far niente sono andati in mezzo alla sabbia...e si son fatti prendere a legnate pure lì...cosa vuoi che sia.

d'altra parte...come dici tu...meglio votare uno stronzo di destra...chiunque sia...piuttosto che uno stronzo di sinistra...

se non sei fazioso tu....
continua così che vai forte!!

segnala commento inopportuno

e giunto il momento di parlare di cose pratiche ed utili ed il sindaco più sicuro per queste cose e Costa.
Costa nel suo programma ha come finalità preponderante la difesa del territorio, aiutiamolo a salvare questa splendida terra attorno a Vittorio, impediamo la cementificazione delle colline, i turisti vengono perchè sono attratti dalle bellezze natutali del territorio e della città, non vengono per la variante Est o la trasversale sud di Ceneda ma solo se non verranne fatte. A noi cittadini servono buoni marciaiedi non come quello di via Manin o di Via Galilei, strade sicure controllate dai vigili, dai carabinieri, sentieri percorribili controllati dalle guardie forestali.Scuole e palestre costruite con criteri moderni in luoghi adatti non nel Brolo del Convento.Saremo sicuri della trasparenza amministrativa solo con Costa che è sempre stato un ottimo amministratore di cose pubbliche e stando alle ultime indiscrezioni rinnuncia alla sua indennità di Sindaco per devolverla a chi ne avrà veramente assoluto bisogno. E questo non è poco!

segnala commento inopportuno

GIUSTISSIMO!!! Non avrei saputo esprimermi meglio. Basta parlare di partiti e guardiamo in faccia le PERSONE

segnala commento inopportuno

destra centro sinistra comunisti ed ex fascisti (Castro) tutti assieme appassionatamente. Ma che bella compagnia. Mi ha fatto morir dal ridere il candidato del PDL De Bastiani che ha dichiarato che il suo programma è molto simile a quello di Costa. Sarà per quello che non l'hanno votato, aveva lo stesso programma delle sinistre. Auguri a tutti, che tristezza infinita.

segnala commento inopportuno

Emanuela
perché non parlate, come gionalisti,dei giovani che devono assumere le loro responsabilità per come gestire la politica nel futuro, perch parlare sempre di quelli che ammazzano le persone perché non sanno come ammazzare il tempo, provate a riempire le prime pagine con ragazzi che studiano, che assistono i vecchi, che fanno sport senza
scorettezze chimiche o personali sugli avversari.
Io ormai ho i nipoti che votano quattro studenti che comunicano al nonno le loro prove d'esame e due che lavorano, non sono molto soddisfatti del mondo che ho loro consegnato mi sono riconoscenti per la democrazia, per il benessere, per la libertà ma non per il caos delle leggi e dei regolamenti mai rispettati da chi comanda, dalle incompetenze dei governanti dalle prepotenze dei ricchi
Ho detto loro che io ho liberato l'Italia dal fascismo e spetta a loro liberarla da Berlusconi e da Bossi.

segnala commento inopportuno

caro nonno la colpa è tua, che magari hai fatto il partigiano e ti sarai fatto gli affari tuoi come hanno fatto la stra grande quantità dei partigiani.

Dio ci liberi dal comunismo e dai catto comunisti e lasci lavorare Bossi e Berlusconi, che stanno cambiando in meglio questo nostro paese schaivo del compromessi del pentapartito degli anni 80 e dagli errori fatti fare alla politica dal becero sindacato (CGIL).

Solo la destra può portarci fouri da questo pantano che anche grazie a Mortadella ci siamo trovati sotto i piedi.

Spero che i suoi nipoti votino il Presidente Berlusconi o Bossi e cerchi non riparare le colpe del nonno

cordialmete Willy

segnala commento inopportuno

Cose ne sai tu di comunisti e fascisti? Come puoi giudicare l'operato degli uni e degli altri? Tu c'eri nel 43/45? Tu hai mai avuto un padre preso una notte senza motivo e senza nessuna accusa e messo al muro pronto per la fucilazione solo perchè abitava in quella via? Un padre troppo preso a sfamare i due figlioletti, una sposa e una madre vedova, che viene brutalmente preso davanti ai suoi bimbi e scaraventato in un camion da gente sfegatata e brutale che si sentiva grande solo perchè indossava una divisa nera ed era protetta dai nazisti. Come puoi identificare come comunista quella persona che sacrifica se stesso e mette in pericolo la propria famiglia per liberare l'Italia e le nostre città? Io non sono comunista, ma allora il comunismo non si sapeva nemmeno cosa fosse, ma il fascismo e il nazismo che tu difendi lo abbiamo conosciuto presto. Tu diffami quelli uomini che hanno dato la propria vita per la libertà, anche la tua, solo perchè ti ritieni giudice dell'operato di quelli che non appartengono al tuo partito? Cerca di valutare con coscienza e conoscenza prima di sentirti importante e dire cavolate; rispetta l'opinione anche di chi non condivide le tue idee, se vuoi essere uomo. Cordialmente Angelo

segnala commento inopportuno

hai perso l'occasione di tacere e di dire cavolate,istruisciti e vedrai che i partigiani non erano solo comunisti, forse una minoranza prepotente, ma liberali,democristiani,repubblicani socialisti,ecc ed io ho rifiutato il certificato Alexander e così mi son fatto 15 mesi di naia. Sessantanni fa ho giurato fedeltà alla Repubblica Italiana alla presenza di Einaudi e del signor De Gasperi, ai miei nipoti suggerisco solo di essere prudenti e di non credere al ricco Berlusconi che ha detto di perder tempo in Parlamento, simbolo della democrazia ed al povero Bossi che ha dichiarato di pulirsi il deretano con la bandiera simbolo della patria.
Lei mi sa che sia un misero papagallino che sbraita contro tutti quelli che non la pensano come la vostra tribù.
un avversario politico per me è un amico che la pensa diversamente, cordialmente un nonno non da casa di ricovero ma un "Grande vecchio",come sono stato definito sulle gradinate dell'EUR a Roma in occasione della maratona con 15 giovani atleti.

segnala commento inopportuno

Io non entro nel merito della discussione politica perchè non ho le competenze per farlo, voglio solo fare una mia personalissima affermazione:
"è possibile smetterla di rispondere al sig. Willy, che non perde occasione per manifestare, peraltro con ottimi risultati, tutta la sua stupidità, ignoranza storica e civica, e ottusità? Penso che il fatto di "non dargli corda" sia il miglior antidoto per mettere a tacere l'ennesimo "fenomeno" che incrementa il valore sociale della nostra povera, ma pur sempre amatissima, Vittorio Veneto.

Grazie
Feel

segnala commento inopportuno

caro feel, non ha insultato nessuno, lei e gli altri lettori di questo blog può leggere come no i miei post ma non credo sia autorizzato a insultare.

questa si chiama democrazia ... che ai tempi del fascismo non c'èra ma ora ai tempi del berlusconismo esiste ancora .... non so se n'è accorto, tanto più che i suoi hanno sbandierato liberamente sul giornale da bagno, "repubblica" lo scandalo dei voli di stato e oggi i giudici hanno chesto l'archiviazione ... avessere letto le sentenze in merito, magari anche antonio di dietro, avrebbero risparmiato una figuraccia, come quella che ha fatto lei ...

simpaticamente willy

segnala commento inopportuno

Chiunque sarà eletto capo tribù siamo messi male, i politici sono servitori di loro stessi

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dossier

ELEZIONI GIUGNO 2009

La Marca al voto: tutti i risultati delle elezioni amministrative ed europee del 6 e 7 giugno 2009

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×