A Rio San Martino la festa del Radicchio

Aperta anche la mostra del Radicchio Rosso di Treviso

SCORZÈ - Non era mai successo prima: è stata una vera pioggia di richieste quella che ha inondato l'organizzazione di Rio's Got Talent – Talenti per la vita, lo spettacolo che da quattro edizioni celebra la solidarietà e l'allegria in occasione della Festa del Radicchio di Rio San Martino.

Sabato 24 novembre saranno infatti 60 i talenti che si sfideranno sul palco per vincere l'edizione 2018 di questa originale gara, che vedrà come Special Guest la cantante Angelica Pesce e i Mad Docs, gruppo musicale tutto composto da medici.

Attori, musicisti, barzellettieri, ballerini, giocolieri, cantanti e saltimbanchi, si daranno dura battaglia a Rio San Martino dando vita allo spettacolo più bello: quello della solidarietà. Il ricavato della serata andrà infatti alla Fondazione Altre Parole Onlus, che opera per l'umanizzazione delle cure.

“Un successo che non ci aspettavamo – spiega Luigino Michieletto, presidente dell’Associazione Amici del Radicchio – frutto di un grande lavoro di squadra. Sono tante le persone che lavorano a questo evento, fra tutte ringrazio di cuore la dirigente scolastica di Scorzè Manuela Sartorato, il cui sostegno all'iniziativa è encomiabile. Per questo la vedremo anche fra i giurati che il 24 novembre dovranno giudicare i nostri Talenti per la vita”.

E in attesa di Rio's Got Talent, la 37^ FESTA DEL RADICCHIO si appresta a vivere un nuovo weekend all'insegna della valorizzazione del Radicchio IGP.

Domenica 18 novembre è stata aperta la 22^ Mostra del Radicchio Rosso di Treviso Tardivo, che ospita anche il Riso del Delta del Po IGP.

Nella stessa giornata aperta anche la 30^ Mostra del Kiwi con il taglio delle torte realizzate per “Rio Dolce”, rassegna benefica delle pasticcerie del territorio a favore dell'associazione “Medici con l'Africa Cuamm”.

Giovedì 22 novembre, sempre per il filone Rio Solidale, si svolgerà una serata a favore di Theleton con gli chef del Veneto e la confraternita dei Bigoi al Torcio che proporranno 7 portate, uno per ogni provincia della regione.

Per venerdì 23 la pro loco ha invece organizzato il matrimonio tra varietà ad indicazione geografica protetta come il Radicchio di Treviso e il fagiolo di Lamon.

A chiudere la manifestazione domenica 25 novembre sarà il Premio San Martino dedicato al concorso enogastronomico per istituti alberghieri.

Una festa, quella di Scorzè, inserita nel più ampio calendario di Fiori d'inverno, la rassegna che da 13 anni promuove l'ortaggio più noto e pregiato della Marca: il Radicchio Rosso di Treviso.

Dodici appuntamenti coordinati da Unpli Treviso dove le tradizioni culinarie faranno da traino per 5 mesi, fino a marzo 2019.

 

 

Commenta questo articolo


Agenda

Dello stesso argomento

immagine della news

05/02/2019

Ristoranti del Radicchio, chiusura col botto

Dal 4 febbraio fino a domenica 10 spetta allo chef Carlo Padoin chiudere in bellezza la rassegna itinerante “A tavola nei ristoranti del radicchio” a Sant’Anna di Susegana

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

Grazie per averci inviato la tua notizia

×