21/01/2018quasi sereno

22/01/2018quasi sereno

23/01/2018sereno

21 gennaio 2018

Agenda

Riprendiamo...La Strada.

Omaggio a federico Fellini e Giorgio Cavazzano

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando 27/10/2017
orario Dalle 21:00 alle 23:00
dove Mogliano
Cinema Teatro Busan
prezzo contributo responsabile
info 0422 358311
organizzazione Associazione culturale WEB2012 per ADVAR Treviso
sito web https://goo.gl/KmCuuA

“Riprendiamo…La Strada” è uno spettacolo multimediale che si basa sulla trasposizione a fumetti del celebre film di Federico Fellini, interpretato da Giulietta Masina e Antony Queen, vincitore del premio Oscar nel 1956.

Nella  storia, disegnata dal maestro veneziano Giorgio Cavazzano e pubblicata sul “Topolino” … del 1991 in omaggio al grande regista italiano i classici personaggi disneyani Minnie, Gambadilegno e Topolino vestono i panni di Gelsomina, Zampanò e il Matto.

La particolare bellezza di questa parodia disneyana sta certamente nel segno  fluido e originale di Cavazzano ma anche nello sviluppo della storia che, ad un certo punto, si distacca dalla trama del film ( malinconica  e a tratti drammatica ) e prende una direzione diversa, intrecciando il sogno con la realtà e mescolando le situazioni e i personaggi reali con quelli fantastici del mondo di Disney.

Per chi non abbia mai visto il film e nemmeno letto il fumetto su Topolino  questo spettacolo costituisce un’occasione per scoprire  due opere fondamentali della creatività italiana ma offre soprattutto l’opportunità di approfondire il lavoro meticoloso e originale di un autore  come Cavazzano che da molti anni realizza per Topolino e per la Disney storie che hanno un carattere unico di originalità, sia nel disegno ( dallo stile inconfondibile ) che nei contenuti …

Questa importanza spesso sfugge a coloro che ritengono che il fumetto, soprattutto quello a larga diffusione e di alta qualità come Topolino, sia meno efficace di un buon libro o di un bel film.

“Riprendiamo…La Strada”  è uno spettacolo “multimediale” cioè fatto di tanti contributi e di diversi linguaggi espressivi su un tema comune.

Oltre le immagini c’è  la musica che, per l’occasione, è stata composta e arrangiata da Paolo De Col, musicista raffinato e sensibile che esegue dal vivo una colonna sonora ispirata sia alla storia disegnata da Cavazzano che ai film di Fellini, avendo dunque come riferimenti il mondo di Disney e quello di Nino Rota senza prescindere però dalla sua personale originalità di musicista e autore italiano contemporaneo. Accompagnato, in questa occasione, da due formidabili musicisti come Gian Paolo Todaro alla chitarra e Lorenzo Terminelli alle percussioni e alle tastiere.

In scena anche due attori fantastici e simpatici come Giovanni Tiveron e Elisa Braido che raccontano con le loro voci la storia e il carattere dei personaggi del fumetto, interpretandoli con intensità e vitalità.

Nello spettacolo ( che è itinerante come un circo ) è prevista la presenza di una banda musicale locale, che dello stile felliniano è un po’ il simbolo e dunque ci sarà la speciale partecipazione a Mogliano veneto della banda cittadina diretta dal maestro Martino Pavan.

Per concludere, il saluto del maestro Giorgio Cavazzano al pubblico dei presenti in sala in omaggio all’ADVAR e alla sua attività.

 

 


Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Pieve di Soligo

26/01/2018 dalle 21:00 alle 23:00 - Teatro Cinema Careni, - Via Guglielmo Marconi, 16 a Pieve di Soligo

COME UN GATTO IN TANGENZIALE.

Godega di S.U.

27/01/2018 dalle 21:00 alle 23:30 - Palaingresso, Piazzale Fiera - Godega di Sant'Urbano

Rassegna teatrale 2018.

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×