18/08/2017sereno con veli

19/08/2017possibile temporale

20/08/2017quasi sereno

18 agosto 2017

Lavoro

Roberto Race: "I governi europei si impegnino nel creare condizioni di salute migliori per tutti nel mondo".

AdnKronos | commenti |

Berlino, 19 mag. (Labitalia) - "I governi europei si impegnino nel creare condizioni di salute migliori per tutti nel mondo". A dirlo Roberto Race, segretario generale del think tank Competere, laboratorio di esperti che aiutano imprese, associazioni ed enti pubblici e privati a posizionarsi a livello internazionale ed istituzionale, che ha rappresentato l'Italia al B20 Health Initiatives di Berlino. "E' importante -spiega a Labitalia- che l'Italia faccia la sua parte con un impegno concreto del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, delle aziende e tutti i principali attori della filiera della salute a partire dall'Istituto superiore di sanità". (video)

"In un mondo in cui le diseguaglianze economiche alimentano conflitti e criticità -sostiene Race- l'obiettivo di migliorare le condizioni di salute per tutti dovrebbe essere una priorità di tutti i governi e delle multinazionali". "Solamente i sistemi sanitari -chiarisce- che incentivano l’assunzione di medicinali innovativi e ne garantiscono un’ampia accessibilità, contribuiranno ad uno sviluppo sociale resiliente, sostenibile e orientato al futuro".

“I membri del G20 -auspica il presidente di Competere, Pietro Paganini-dovrebbero valorizzare l’innovazione in tutte le sue forme, incoraggiare la natura continua e costante della ricerca e dello sviluppo, poiché spesso, con un piccolo passo dietro l’altro si può giungere a dei progressi importanti, soprattutto in medicina, con un guadagno sostanziale per i pazienti".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Loading...

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×