17/10/2017sereno con foschia

18/10/2017tempo nebbioso

19/10/2017tempo nebbioso

17 ottobre 2017

Tennis

Ronzan, squillo a Castelfranco

Al rodeo del locale tennis club, podio completamente castellano

Tennis

CASTELFRANCO - Al Tennis Club Castelfranco ben 38 tennisti al via coordinati da Nadia Schiavon che ha decretato la vittoria di Nicola Ronzan.

 

Tris di casa per i tennisti di Castelfranco. Podio al completo per i castellani. Sul gradino più alto Nicola Ronzan su Tommaso Francesco Bolzon. Ronzan ha fatto tabula rasa, giocando anche un incontro in più rispetto a Bolzon che era partito come favorito numero tre del seeding.

 

Bolzon ha dovuto mettere in campo tutta la sua verve contro la mina vagante del torneo Stefano Dalla Costa che essendo Nc è partito dalla starting line, poi si è dovuto occupare del favorito numero due Marco Mason che ha messo in discussione la semifinale solo nella prima partita.

Terzi Vittorio Isolato altro tennista di casa e Marco Mason. Nella foto: i finalisti

 

Ermes Brugnaro

 

Altri Eventi nella categoria Tennis

Tumulic e Negrotti
Tumulic e Negrotti

Tennis

Nel torneo femminile si è imposta Federica Vinci del Davis di Mestre su Chiara Divina

A Oderzo Negrotti vince su Tumulic

ODERZO - Torna il tennis di livello con il 1° Trofeo Città di Oderzo riservato ai giocatori di 3^ categoria.

Buzzo, Pressello, Rossi e Baldin
Buzzo, Pressello, Rossi e Baldin

Tennis

Tanti i giovani tennisti al via per il torneo tennistico diretto da Mara Comin

Club 82, la carica dei 117

TREVISO - Al Club ’82 ben 117 presenze per il torneo riservato dai giovani dai 10 ai 18 anni.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×