19/10/2017tempo nebbioso

20/10/2017tempo nebbioso

21/10/2017coperto

19 ottobre 2017

Politica

Rousseau hackerato: online dati di iscritti e parlamentari

commenti |

Rousseau, il sistema operativo del Movimento Cinque Stelle che gestisce le votazioni online e nel quale sono custoditi i dati di iscritti, parlamentari e donatori è finito di nuovo nel mirino degli hacker. Dopo la rivelazione, qualche giorno fa, da parte di un hacker, della presenza di falle nella sicurezza del sistema operativo, un account Twitter, @rogue0, si è intrufolato nella piattaforma, pubblicando dati sensibili come prova dell'avvenuto hackeraggio.

Tramite alcuni tweet, rogue0 ha linkato diverse tabelle nelle quali sono elencati decine di indirizzi mail, i nomi dei donatori e le cifre versate, ma anche dati di iscritti e parlamentari, compresi i loro indirizzi mail privati. L'hacker sembra lanciare una vera e propria sfida a Beppe Grillo, facendogli notare come Rousseau sia tutt'altro che sicura: "It's too easy play with your votes" scrive, troppo facile giocare con i vostri voti, annunciando che "niente è al sicuro".

E pensare che prorio ieri, dopo il primo attacco hacker, era stato lo stesso blog di Grillo ad assicurare ai propri utenti di aver messo in atto: "tutte le azioni necessarie per impedire il ripetersi di intrusioni informatiche come questa".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×