17/07/2018quasi sereno

18/07/2018sereno

19/07/2018quasi sereno

17 luglio 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Ruba più di 5mila euro dalla cassa del Consorzio, scoperto operaio 21enne

I colpi al Consorzio agrario di Treviso e Belluno di Col San Martino

commenti |

FARRA DI SOLIGO - Approfittava della fiducia dei propri titolari, per rubare i soldi dalla cassa del Consorzio agrario di Treviso e Belluno, a Col San Martino.

 

Aveva prelevato, con continui furti, un bel bottino: circa 5300 euro totali in pochi mesi. Ma l’ultimo colpo gli è costato caro, visto che è stato fermato dai Carabinieri dopo aver sottratto gli ultimi 250 euro.

 

Protagonista dei colpi un 21enne di Farra di Soligo, operaio saltuario che da qualche tempo utilizzava la cassa come bancomat personale.

 

Venerdì però uno dei dipendenti si è accorto dell’ammanco, ed ha avvisato i militari. Hanno fermato il giovane, che aveva ancora indosso la refurtiva. Per lui è scattato l’arresto, con l’accusa di furto aggravato e continuato.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×