23/07/2018quasi sereno

24/07/2018quasi sereno

25/07/2018possibile temporale

23 luglio 2018

Vittorio Veneto

Ruba il telefono a una ragazza e si dilegua: beccato dalle telecamere un ragazzo residente a Vittorio Veneto

L'episodio sabato mattina in stazione a Belluno

commenti |

furto cellulare stazione belluno

VITTORIO VENETO - Le ha rubato il cellulare appena lo ha lasciato incustodito, e poi è scappato con la refurtiva.

 

Il fatto è avvenuto sabato mattina nella stazione di Belluno: un cittadino straniero residente a Vittorio Veneto si è reso responsabile del furto ai danni di una giovane ragazza che, accortasi di essere stata derubata, si è rivolta alla polizia ferroviaria.

 

Immediata la segnalazione alla polizia di Stato di Belluno, che hanno sentito la testimonianza della ragazza e ha visionato le immagini delle telecamere di sicurezza.

 

Hanno visto come il ragazzo si sia aggirato tra la gente, attendendo il momento giusto per colpire: i poliziotti sono riusciti però immediatamente ad individuarlo, a Cavarzano, in piazza Vittime di via Fani.

 

Il ragazzo ha restituito il telefono e ha ammesso le sue responsabilità. E’ stato quindi segnalato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato. La refurtiva è stata invece restituita alla legittima proprietaria.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×