17/11/2018sereno

18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

17 novembre 2018

Treviso

Ruba una valigia in aeroporto e mostra passaporto falso, arrestato

In manette algerino residente nel trevigiano. Vittima un turista australiano atterrato al Marco Polo

commenti |

TREVISO - Fornisce un passaporto falso durante un controllo dei Carabinieri per il sospetto furto di una valigia, viene così arrestato e denunciato per entrambi i reati. L'episodio è avvenuto nella serata di ieri all'aeroporto di Tessera, dove i militari hanno tratto in arresto un cittadino algerino residente nel trevigiano, al termine di una serie di accertamenti conseguenti alla denuncia di smarrimento di una valigia.

 

A presentarla era stato un turista australiano, che dopo aver perso il proprio bagaglio si era presentato ai Carabinieri di San Martino di Castrozza (Trento) denunciando il furto avvenuto presumibilmente al "Marco Polo". La Stazione interna dell'aeroporto ha quindi visionato il sistema di videosorveglianza interno, da cui è emerso che la valigia era stata rubata da due uomini, allontanatisi dal parcheggio a bordo di un'utilitaria presa a noleggio. L'auto è stata fermata mentre si aggirava nei dintorni del parcheggio, presumibilmente a caccia di altre "vittime", carica di bagagli.

 

Al momento del controllo dei documenti, uno dei passaporti è apparso contraffatto, e ha indotto i militari ad approfondire gli accertamenti in caserma; grazie alla consultazione delle banche dati Schengen, il cittadino algerino è stato identificato e quindi dichiarato in stato di arresto per falso e denunciato per furto aggravato, insieme al complice connazionale. Sono in corso accertamenti anche sulla paternità delle valigie rinvenute sull'auto, riscontrando i dati delle denunce di furto anche presso altri scali.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×