17 novembre 2019

Conegliano

Sabato 25 febbraio Carlo Petrini in visita al mercato di "Campagna Amica" a Conegliano

Vendita della caciotta solidale e incontro con i vertici di Coldiretti Treviso

commenti |

commenti |

CONEGLIANO - Un evento speciale per più di un motivo. E’ quello che si svolgerà sabato 25 febbraio a Conegliano nella Gradinata degli Alpini quando i produttori di Coldiretti Treviso, aderenti alla rete di vendita diretta di Campagna Amica, organizzeranno, dalle ore 8,00 alle 12,30, una mostra mercato straordinaria in segno di solidarietà ai colleghi agricoltori colpiti dal terremoto.

 

In tal senso verrà proposta ai consumatori la caciotta solidale realizzata proprio con il latte raccolto in quelle aree. Ma l’evento sarà arricchito anche da una presenza autorevole e attesa nella Marca trevigiana. Alle 10,30 a visitare il mercato ci sarà Carlo Petrini, fondatore di Slow Food e oggi Presidente nazionale di Fondazione Campagna Amica che, successivamente, alle 11,30, incontrerà i vertici di Coldiretti Treviso accompagnati dai giovani imprenditori e dai produttori che si stanno distinguendo nella Marca grazie all’apertura di ben 15 mercati in cui i consumatori possono acquistare direttamente da loro.

 

Petrini domani pomeriggio, invece, sarà a Vittorio Veneto ospite di un incontro pubblico, sostenuto da Coldiretti Veneto, in aula magna del seminario vescovile, in cui dialogherà con Corrado Pizziolo, Vescovo di Vittorio Veneto. Inizio ore 15,00. "Le motivazioni di Coldiretti non potevano non trovare spalncate le porte della nostra città - sottolinea Floriano Zambon, sindaco di Conegliano - Il fatto che Coldiretti abbia scelto Conegliano e che una figura autorevole come quella di Carlo Petrini ci faccia visita penso sia una grande opportunità e una valorizzazione per tutti noi".

 

Ancora vincenti i mercati di campagna amica: a dimostrarlo sono i dati del nuovo questionario di soddisfazione raccolto tra i clienti e i consumatori che frequentano le nostre realtà: “Nel corso dell’inverno si sono incentivate notevolmente le attività promozionali nei mercati, con iniziative culturali e didattiche che hanno visto protagonisti gli alunni e studenti di vari Istituti scolastici – spiega Walter Feltrin, presidente di Coldiretti Treviso – Questo è solo uno dei tanti aspetti positivi del progetto Campagna Amica che è garanzia e tutela del consumatore e valorizzazione del territorio di origine. Il consenso dei consumatori è un vero e proprio plebiscito”.

 

La presenza nella Marca del Presidente Petrini è il giusto riconoscimento per i successi che la vendita diretta delle imprese agricole trevigiane sta riscuotendo. E poi c’è la solidarietà a fare la differenza in un momento in cui l’agricoltura del Centro Italia è in forte difficoltà: “Prosegue dunque la distribuzione della “Caciotta solidale”, prodotta con il latte delle aziende agricole colpite dal terremoto nelle Marche, iniziativa con un impatto economico diretto sul territorio per fermare l’abbandono delle attività, che nelle campagne terremotate significa soprattutto salvare le stalle – spiega Antonio Maria Ciri, direttore di Coldiretti Treviso - Il progetto nasce da una rete di solidarietà tra Coldiretti e la cooperativa “Grifo latte” che ha garantito continuità nel ritiro del latte dalle aziende agricole nei luoghi dissestati. In quasi mille aziende agricole delle campagne terremotate si sono infatti verificati danni strutturali alle case, alle stalle ed agli animali. Far vivere quelle stalle significa far ripartire l’economia e l’occupazione e contrastare l’abbandono in un territorio senza alternative all'agricoltura”.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×