09 dicembre 2019

Montebelluna

Sale slot di Montebelluna: ok agli orari ristretti

Il Consiglio di Stato da ragione al Comune e respinge la domanda della società Anacleto.

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Sale slot di Montebelluna: ok agli orari ristretti

MONTEBELLUNA – Dopo il Tribunale Amministrativo Regionale Veneto anche il Consiglio di Stato da ragione al comune di Montebelluna che nel febbraio 2018 ha stabilito nuovi orari per le sale dedicate al gioco, fissando il tempo di apertura dalle 8 alle 22 con norme più severe per le attività di questo tipo che si trovano a meno di 500 metri dai luoghi sensibili, come le scuole, dove gli orari ammessi sono dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 22.

A chiedere la sospensione cautelare del provvedimento cautelare la società Anacleto che in città ha una sala vlt (videolottery) che dapprima si è rivolta al TAR Veneto che ha però stabilito che i nuovi orari siano in linea «rispetto agli obiettivi perseguiti (prevenzione, contrasto e riduzione del gioco d’azzardo patologico)». Ora anche il pronunciamento del Consiglio di Stato che ha giudicato nono esserci i presupposti per sospendere le limitazioni orarie poiché: «fatto salvo il necessario approfondimento in sede di merito. L’attività commerciale non è stata impedita, ma sottoposta a limiti temporali, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, tra i quali l’interesse pubblico è quello preminente».

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×