22/08/2017quasi sereno

23/08/2017quasi sereno

24/08/2017sereno

22 agosto 2017

Benessere

Salute: camminate contro la sclerosi multipla, 'Nordic Tales' a Bologna.

AdnKronos | commenti |

Milano, 18 mag. (AdnKronos Salute) - Scarpe da ginnastica ai piedi e bastoncini nelle mani per combattere la sclerosi multipla camminando. Nel mese in cui ricorrono la Settimana nazionale (27 maggio-4 giugno) e la Giornata mondiale della Sclerosi multipla (31 maggio), arriva a Bologna 'Nordic Tales' per raccontare la malattia neurologica in modo nuovo: coinvolgendo pazienti, familiari, caregiver e cittadini nella disciplina sportiva del Nordic Walking. L'appuntamento, a partecipazione gratuita e aperto a tutti, è per sabato 20 maggio alle 10.30 al Parco della Resistenza di San Lazzaro di Savena. La durata della camminata è di circa un'ora, sulla base delle esigenze dei partecipanti, assistiti e guidati dagli istruttori della Scuola italiana di Nordic Walking.

L'iniziativa ha il patrocinio della Città metropolitana di Bologna, dell'Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) e della Scuola italiana di Nordic Walking, ed è realizzata con il supporto di Sanofi Genzyme. Tra i partner di quest'anno c'è anche iFood, community online degli amanti del buon cibo in tutte le sue sfumature, con suggerimenti di ricette alleate dei pazienti. La tappa bolognese di Nordic Tales 2017 'Foodie Edition' segue quelle di Milano e Grosseto. Le successive saranno ad Augusta (21 maggio), Cefalù (27 maggio), Mestre (30 maggio) e Torino (21 giugno). Maggiori informazioni su Facebook (www.facebook.com/NordicTalesSM/). E' possibile seguire e partecipare alle tappe anche su Twitter con l'hashtag #NordicTales.

"Accolgo con piacere ed entusiasmo questa iniziativa - afferma Alessandra Lugaresi, professore associato di Neurologia all'università degli Studi di Bologna - che ha il merito di far conoscere la malattia e soprattutto aiutare i pazienti ad affrontare meglio la vita quotidiana, coinvolgendoli nella pratica di una disciplina sportiva che può portare loro grandi benefici, oltre a creare un momento di aggregazione all'aria aperta. La sclerosi multipla, che in Emilia Romagna si stima riguardi oltre 8 mila persone - sottolinea l'esperta - ha un significativo impatto sulla qualità di vita e spesso è associata a difficoltà di deambulazione e coordinazione. Il Nordic Walking è uno sport con una forte connotazione riabilitativa: coinvolge attivamente tutti i muscoli, degli arti sia superiori sia inferiori, senza affaticare. Inoltre, l'uso delle bacchette da camminata supporta il movimento e favorisce l'equilibrio. Tutte caratteristiche che lo rendono adatto alle persone con sclerosi multipla lieve-moderata".

La novità dell'edizione 2017 di Nordic Tales è #SMFoodieTales, ricette equilibrate e amiche della salute, ispirate al territorio delle diverse tappe ed elaborate dai food blogger di iFood. Le proposte, che saranno disponibili sulla pagina Facebook dell'iniziativa, seguono le linee guida nutrizionali per i 'walker' con sclerosi multipla, nate dalla collaborazione tra un neurologo esperto di sclerosi multipla e Antonella Losa, nutrizionista.

"Dalle esigenze emerse da persone con sclerosi multipla che hanno partecipato alle precedenti edizioni di Nordic Tales - evidenzia la specialista - abbiamo sviluppato alcuni suggerimenti nutrizionali che possono sostenerle durante la pratica del Nordic Walking, contribuire alla funzionalità motoria, aiutarle ad affrontare alcuni disturbi ricorrenti come affaticamento e stipsi, e incrementare l'apporto di vitamina D come consigliato nelle usuali terapie. In queste situazioni risulta importante, ad esempio, variare molto l'alimentazione e privilegiare il consumo di frutta a guscio, pesce, legumi, facendo attenzione a non eccedere in grassi saturi e zuccheri. Un'alimentazione varia e corretta, unita a un'attività fisica adeguata, è alla base del benessere quotidiano di ciascuno di noi, e di supporto anche alle persone con sclerosi multipla".

Secondo i dati del Barometro Sm 2016 - ricorda una nota - in Italia le persone affette da sclerosi multipla sono circa 110 mila, con 3.400 nuove diagnosi all'anno, per la maggior parte tra i giovani dai 20 ai 40 anni. La sclerosi multipla è una malattia neurologica, infiammatoria, che coinvolge la sostanza bianca e la sostanza grigia cerebrale. Se non adeguatamente trattata, può portare ad accumulo di disabilità che si può manifestare per esempio con disturbi dell'equilibrio, della coordinazione degli arti e difficoltà deambulatorie. Il Nordic Walking si è rivelato quindi una pratica sportiva adatta a questa patologia nella forma lieve-moderata, in quanto stimola tutta la muscolatura senza affaticare il corpo grazie all'utilizzo dei bastoncini da camminata.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Loading...
vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×