22/06/2018temporale e schiarite

23/06/2018quasi sereno

24/06/2018nuvoloso

22 giugno 2018

Benessere

Salute: Usa, a 84 anni scopre spazio vuoto al posto di una parte del cervello.

AdnKronos | commenti |

Roma, 13 mar. (AdnKronos Salute) - Un uomo di 84 anni si è presentato al pronto soccorso del Causeway Hospital di Coleraine (Irlanda del Nord) lamentando ricorrenti cadute e una debolezza sul lato sinistro del corpo. I medici hanno deciso di sottoporre l'anziano a una tac al cervello e hanno scoperto una grossa cavità piena d'aria al posto del lobo frontale destro del cervello. Una anomalia denominata pneumatocele che però è più comune all'interno dei polmoni. "Il paziente non era confuso e non avea nessun disturbo visivo o del linguaggio. Stava bene e aveva una vita indipendente", hanno spiegato i medici. Il caso è stato analizzato e il report è stato pubblicato sul 'Bmj Case Reports'.

"Le scansioni della Tac erano molto chiare - hanno spiegato i medici al 'Washington Post' - così abbiamo chiesto al paziente se in passato avesse subito operazioni al cervello che nella maggior parte dei casi sono la causa di queste sacche d'aria, o sapesse di difetti congeniti alla nascita. Ma la sua risposta è stata negativa".

La sua anomalia, lo pneumatocele al cervello, può verificarsi anche dopo traumi al volto. Ma non era questo il caso. "In letteratura scientifica non ho trovato casi simili - ha spiegato uno dei medici, autore dello studio - la probabile causa della cavità era un tumore osseo benigno che aveva gradualmente contribuito alla formazione e all'entrata dell'aria".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×