11/12/2018sereno

12/12/2018sereno

13/12/2018pioggia e neve debole

11 dicembre 2018

Treviso

Salvini fa tappa a Treviso:"Ci riprenderemo Treviso, patria del Tiramisù"

Il leader della Lega dalla Loggia dei Cavalieri lancia i candidati trevigiani alle politiche

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO - “Chi sceglie la Lega non avrà sorprese, non faremo accordi con nessuno”. Queste le parole di Matteo Salvini sotto la Loggia dei Trecento, oggi pomeriggio, a Treviso. Applaudito e acclamato nonostante il freddo da una folla di sostenitori, il leader della Lega ha fatto tappa nel capoluogo trevigiano nel suo tour elettorale, per lanciare i candidati trevigiani della Lega alle politiche.

Salvini, accompagnato dal governatore del Veneto Luca Zaia, in piedi sopra una sedia ha parlato ai suoi sostenitori: dall'autonomia del Veneto, al lavoro, della siucrezza e di immigrazione. “Sono contento di essere qui perché tra pochi giorni il governatore del Veneto firmerà un pre-accordo per portare a casa l’autonomia del Veneto e questa è una grande vittoria per la Lega e per tutti i veneti. C'è un'occasione storica di cambiare l'Italia dopo 30 anni in nome dell'autonomia e del federalismo - ha aggiunto Salvini - e di avere un presidente del Consiglio della Lega per la prima volta. Fino al 4 marzo conto sull'apporto di tutti, giovani e meno giovani".

"Tornerò qui da premier e a maggio manderemo a casa Manildo e i suoi. La città di Treviso tornerà ad essere la splendida città che era: bella, orgogliosa e sicura, patria del tiramisù. E lo dico da enorme consumatore”, ha chiuso Salvini prima di concedersi alla folla per foto e selfie.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×