20 settembre 2019

Politica

Salvini: "Mio figlio su moto d'acqua della polizia? Errore da papà"

commenti |

Mio figlio sulla moto d'acqua della Polizia? Errore mio da papà, nessuna responsabilità va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perché ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese''. Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini a proposito del video, diffuso dal sito di Repubblica, che mostra il figlio del vicepremier Matteo Salvini, a Milano Marittima, su una moto d'acqua della Polizia di Stato a pochi metri dalla spiaggia e su cui, fanno sapere fonti della questura di Ravenna, "è in corso un accertamento per verificare se ci sia stato un uso improprio di mezzi dell'amministrazione".

"So che la questura sta facendo le sue verifiche, ma non credo che gli italiani perdano il sonno per sapere se il figlio di Salvini fa un giro con una moto d'acqua della Polizia" ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a 'In onda' su La7. "Mi dispiace per i poliziotti che sono stati messi in difficoltà e credo che i giornalisti abbiano fatto il proprio lavoro. Ma credo che nella vita ci siano della priorità, tra queste per me non c'è quella di commentare questa vicenda".

"Il figlio di Salvini sulla moto d'acqua della polizia? Onestamente non ne so nulla, penso solo a lavorare sul decreto sicurezza bis. Certo, anche a me piacerebbe passare una giornata al mare con i nipotini...". Lo dice all'Adnkronos il sottosegretario M5S al Viminale, Carlo Sibilia. "Secondo le ultime notizie di stampa la questura di Ravenna avrebbe avviato un accertamento. E' un peccato che uomini dello Stato debbano usare il tempo per andare dietro a queste cose. Abbiamo questioni molto serie di cui occuparci ai fini della sicurezza nazionale...", conclude Sibilia. "Questa cosa mi fa inc... Ho grande rispetto per le forze di polizia e ogni volta che vengono utilizzate come l'ultimo dei parchi giochi divento pazzo" dice il leader del M5S in Sicilia Giancarlo Cancelleri. "E mi fa inc... ancora di più che lo faccia tu che sei il Ministro dell'Interno che per fare il figo con tuo figlio stai dando un messaggio sbagliato al Paese. O sei il Ministro dell'Interno o sei il marchese del Grillo".

A stretto giro la replica su Twitter di Emanuele Fiano, del Pd: "I mezzi della Polizia servono per garantire la nostra sicurezza, non per far divertire la famiglia del Salvini di turno, e i poliziotti non possono essere messi in difficoltà dalla deferenza verso il Ministro con rischi per loro e per il ragazzo".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×