21 agosto 2019

Cronaca

"Per Salvini i porti sono chiusi, ma qui oltre 600 arrivi in un mese"

commenti |

dall'inviata Elvira Terranova

"Il ministro Salvini continua a predicare che i porti italiani sono chiusi, eppure a Lampedusa in meno di un mese sono sbarcati oltre 600 migranti. Una ventina di sbarchi e tutti passati sotto silenzio. Gli unici a fare rumore sono stati i 43 migranti arrivati a bordo della nave Sea Watch. Per il resto, zero. Mentre, ieri notte, ne sono arrivati altri 25, tra cui donne e bambini, ma non c'era nessuno che imprecava, nessuno che augurava lo stupro a una donna, e nessuno show a favore di telecamere. Insomma, nessuna sceneggiata". Il sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, è arrabbiato e non fa niente per nasconderlo.

 

I numeri parlano chiaro. "In meno di un mese sono stati oltre 600 i migranti sbarcati sull'isola, a bordo delle imbarcazioni cosiddette 'fantasma'". Piccole barche, preferibilmente in legno ma anche motoscafi come quello di ieri notte, che riescono ad aggirare i controlli delle forze dell'ordine e a entrare in porto. Nella notte sono stati 25 i migranti approdati proprio davanti alla pescheria 'Da Gianni', a due passi da un ristorante pieno zeppo di turisti. In pieno centro. A bordo anche 2 bambini, una donna con il velo addosso, altri minori e il resto uomini adulti. Provengono dal Ciad, dal Ghana, dall'Egitto e dal Marocco. Venticinque arrivi che si aggiungono ai 500 sbarcati solo a giugno.

 

"Ieri notte c'è stato l'ennesimo sbarco a dimostrazione che, finita l'operazione Sea Watch, si spegnevano i riflettori e nessuno più avrebbe badato ai cosiddetti sbarchi fantasma a Lampedusa - dice il sindaco Martello in una intervista all'Adnkronos - Ormai gli sbarchi 'fantasma' sono una consuetudine".

"La cosa più graziosa è che non c'è stato nessun capo di imputazione, nessun arresto - dice ancora - Assistere a una sceneggiata per due settimane solo per 43 persone, fa riflettere di cosa è il problema dell'immigrazione in Italia e di cosa è la democrazia e la libertà in Italia, perché la democrazia è stata messina in discussione. Oggi chi parla di migranti, di sbarchi o di accoglienza viene attaccato e denigrato e, come dice qualcuno, 'violentato'. No, non è una bella aria per l'Italia e in maniera particolare per Lampedusa". Poi, Martello, se la prende con il Viminale: "Per il ministro dell'Interno Salvini il problema degli sbarchi a Lampedusa non esiste. Non è esistito prima e non esiste oggi. Non esiste neppure Lampedusa e i problemi che ha. Esiste solo il problema delle ong. Quindi a chi devo chiedere?". "Tanto siamo stati cancellati, Lampedusa e i lampedusani...", dice ancora il sindaco Martello.

 

Gli sbarchi fantasma avvengono quasi sempre di notte, o all'alba. Come è accaduto domenica mattina, quando sono arrivati altri 17 migranti, questa volta tutti tunisini, direttamente sulla terraferma, nella zona della Madonnina dove c'è la Guardia costiera. Sono stati gli uomini della Guardia di Finanza a intervenire subito dopo l'allarme lanciato per l'arrivo dei migranti. Erano 17 in tutto. E sono stati portati all'hotspot in attesa di essere trasferiti a Porto Empedocle in nave e da lì poi verrà avviata la pratica per il rimpatrio.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×