23/11/2017coperto

24/11/2017nuvoloso

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Sport

San Marco dei Cavoti, grande successo di partecipanti per la 'Passiata'.

Altri Sport

San Marco dei Cavoti, 10 set. (AdnKronos) - Il maltempo previsto non ha fermato la voglia di essere presente alla tradizionale Passiata di San Diodoro. Alla tradizionale corsa hanno preso parte atleti tesserati Fidal e tanti appassionati delle classiche su strada provenienti da tutta Italia. Già da giorni il comune più longevo d’Italia ha accolto gli iscritti delle varie Regioni: Campania, Puglia, Lazio, Molise per citarne alcune ed in questo fine settimana hanno provato varie volte le difficoltà del percorso fatto di salite e discese toccando sia il centro città che le diverse contrade collocate in campagna.

L’occasione di vivere qualche giorno in città ha permesso ai diversi turisti di assaggiare in anteprima i famosi croccantini e torroni apprezzati in tutta Italia proprio perché dal 1 settembre viene dato inizio alla produzione. La partenza è stata data dal Sindaco di San Marco dei Cavoti Giovanni Rossi alle ore 16:30 in compagnia dell’assessore allo sport Valentino Castello che è poi partito insieme ai runners. Vista la particolarità e l’eccellenza dell’evento, Raffaele Chiulli, Presidente ARISF, l'Associazione di tutte le Federazioni Internazionali riconosciute dal Comitato Olimpico Internazionale, ha riconosciuto l’alto valore sportivo della Passiata gara aperta a tutti ove lo sport si coniuga in modo positivo con il territorio.

La tradizionale corsa ha avuto un prologo con le mini passiate ove hanno preso parte i ragazzi ed i giovani dai 6 ai 14 anni. I più piccoli, inoltre, sono stati accompagnati con tanto di pettorale dai genitori. La grande folla presente che ha sfidato le intemperie ha fatto si che il Presidente del Comitato Organizzatore Giovanni Colarusso abbia dichiarato: "Le 44 edizioni della Passiata nel comune più longevo d’Italia, forse grazie anche alla dea greca Hebe dispensatrice del nettare dell’eterna giovinezza", scherza entusiasta il Presidente per la grande partecipazione "ha mantenuto inalterata la passione di tutti noi verso questo grande evento sportivo ove gambe, testa e cuore hanno dimostrato anche quest’anno di aver centrato l’obiettivo di vedere una comunità sportiva felice di esserci".

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×