16 luglio 2019

Castelfranco

SAN ZENONE DEGLI EZZELINI SU “SERENO VARIABILE” DI RAI 2

La trasmissione di Osvaldo Bevilacqua dedica un ampio servizio alla “porta” della Pedemontana

| commenti |

| commenti |

SAN ZENONE - In occasione dell’inaugurazione di Villa Marini Rubelli e della Torre degli Ezzelini le telecamere della Rai puntate su San Zenone. Sereno Variabile, una delle più importanti trasmissioni di viaggi e turismo in onda ormai da più di trent’anni su Rai 2, dedica un servizio alla scoperta del ricco patrimonio artistico e paesaggistico di San Zenone degli Ezzelini nella puntata di sabato 1 ottobre alle ore 17.

La Rai non si è lasciata sfuggire l’occasione di presentare ai telespettatori i luoghi simbolo di San Zenone riportati al loro splendore e recentemente inaugurati (18 settembre 2011) - il complesso di Villa Marini Rubelli nuovo museo della “Partenza della Pedemontana” tra Brenta e Piave e la Torre degli Ezzelini, con all’interno un’interessante percorso didattico-illustrativo della storia medievale nonché la bella mostra San Zenone Terra d’Artisti.

La cittadina di San Zenone è stata infatti “musa” e fonte d’ispirazione per molti artisti italiani dal Settecento fino ad oggi e l’esposizione con oltre 200 opere (molte delle quali inedite) celebra lo stretto legame intercorso tra l’arte e il territorio. Il paese del trevigiano, con le sue peculiarità storico-artistiche oltre al suo straordinario ambiente naturale, ha profondamente affascinato la troupe di questa fortunata trasmissione televisiva.

San Zenone del resto non è solo arte e storia e grazie alla sua particolare collocazione geografica, al confine tra montagna, collina e pianura, la cittadina gode di una variegata combinazione di ambienti naturali tutti da scoprire. Per questo motivo parte del servizio sarà dedicata all’escursionismo e agli itinerari ambientali della zona.

Per realizzare il servizio l’inviata della trasmissione Monica Rubele e la regista Ivana Nigris insieme alla troupe della Rai sono stati impegnati un’intera giornata (il 16 settembre 2011) per le riprese e le interviste e sono stati accompagnati alla scoperta del “paesaggio culturale di San Zenone” in particolare da Giacinto Cecchetto realizzatore del percorso didattico interno alla Torre (in collaborazione con Angelo Chemin e Vania Cunial) e Bruno Martino, Presidente del gruppo Sentieri e Natura.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×