18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

20/11/2018nuvoloso

18 novembre 2018

Benessere

Sanità: Cittadinanzattiva a Grillo, via superticket in prossima legge Bilancio.

AdnKronos | commenti |

Roma, 19 giu. (AdnKronos Salute) - "Chiediamo al ministro Grillo, che ha annunciato di voler rivedere il sistema dei ticket, di farlo attraverso il confronto con le organizzazioni civiche, e a partire da tre mosse: abrogare il superticket nella prossima legge di Bilancio; riscrivere i criteri di riparto, proposti dalle Regioni, del Fondo di 60 milioni di euro del superticket al fine di una maggiore equità e sostegno alle fasce di popolazione più vulnerabili; rivedere l'intera normativa in materia di esenzione dai ticket, dando più centralità all'equità. Così Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, interviene dopo le parole del ministro della Salute Giulia Grillo sulla necessità di intervenire su liste di attesa, ma anche ticket.

"Mettere mano ai ticket sanitari - evidenzia - è una priorità per i cittadini e per il rilancio del Servizio sanitario pubblico. Dal nostro Rapporto Pit Salute, emerge infatti come il peso economico dei ticket sia la principale voce di segnalazione relativa ai costi delle cure e gli stessi, da misura di compartecipazione alla spesa, si sono trasformati in un vero e proprio ostacolo all'accesso ai servizi sanitari, soprattutto nelle Regioni con servizi in affanno e minore ricchezza pro-capite. Inoltre, l'effetto combinato di ticket, superticket e tempi di attesa per una serie di prestazioni più a basso costo, hanno reso il servizio sanitario pubblico meno concorrenziale rispetto al privato, con uno spostamento delle risorse derivanti dal gettito del ticket dal primo al secondo e un chiaro depauperamento del Ssn".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×