21 settembre 2019

Nord-Est

Sanità: tac e risonanze anche di notte

commenti |

VENEZIA - Porte aperte anche di notte, e anche di sabato e domenica, in Radiologia e Neuroradiologia degli ospedali Mestre e Venezia. Sono iniziate ieri sera le prestazioni serali di risonanze magnetiche, tac, raggi e indagini senologiche. Il nuovo orario prevede il servizio dalle 20 alle 23 dal lunedì al giovedì e il sabato pomeriggio all'ospedale dell'Angelo. All'ospedale Civile le aperture extra copriranno 5 ore il sabato pomeriggio e cinque ore la domenica mattina.Il pacchetto di indagini diagnostiche per il 2013 consiste complessivamente in 1.512 prestazioni: 1.032 risonanze magnetiche, 240 tac e 240 mammografie.

 

"Plaudo pubblicamente all'iniziativa adottata dall'Ulss 12 di Venezia,  - si è complimentato il presidente della Regione Luca Zaia - che si pone in linea con quanto da me richiesto con forza ai nuovi direttori generali della sanità veneta al momento del loro insediamento e anticipa un progetto complessivo, al quale sta lavorando l'Assessore alla sanità, che dovrà essere gradualmente esteso a tutte le unità sanitarie locali del Veneto".

 

"Miglioramento del servizio, eliminazione degli sprechi ed economicità di gestione, riduzione delle liste di attesa, attenzione al malato e mantenimento del pareggio di bilancio sono gli assi irrinunciabili che ho chiesto contraddistinguano l'azione amministrativa dei direttori generali - ha aggiunto  Zaia -. In questo caso siamo di fronte alla risposta più adeguata alla priorità delle priorità, che per noi sono le liste d'attesa".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×