14 dicembre 2019

Treviso

"Sarò l'allenatore dei vigili per raggiungere gli obiettivi che l’amministrazione ci indicherà”

Il nuovo comandate della polizia locale di Treviso Andrea Gallo, pronto ad entrare in servizio. Conte:"Innovazione ed esperienza"

Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

Isabella Loschi | commenti |

Il sindaco Mario Conte e il nuovo comandante della polizia locale Andrea Gallo

TREVISO - "Abbiamo scelto una persona con molta esperienza, che nel corso del suo operato nel distretto di polizia locale Veneto est ha sperimentato e introdotto con successo nuovi strumenti in materia di sicurezza. Abbiamo fatto una selezione tra candidati con ottimi curriculum, tutte persone molto preparate, ma lo spirito di iniziativa e l’apertura verso le nuove tecnologie in linea con gli obiettivi di questa amministrazione, mi ha portato a scegliere il dottor Andrea Gallo”. Con queste parole il sindaco Mario Conte ha presentato nella sede di Cà Sugana il nuovo comandante della polizia locale di Treviso.

Gallo, 48 anni, dirigente di ruolo a tempo indeterminato del comune di San Michele al Tagliamento, da dieci anni comandante del distretto di polizia locale Veneto est, che comprende oltre a San Michele al Tagliamento, con la località balneare Bibone, anche il comune di Fossalta di Portogruaro. Tra i primi nel Veneto ad inserire nel corpo della polizia locale l’unità cinofila. Entrerà in servizio partire dal mese di febbraio.

A Treviso porterà la sua esperienza e gli strumenti innovativi messi in campo negli anni: dalla capacità di saper gestire una cittadina che passa da poche migliaia di abitanti, fino ad arrivare a 200mila presenze nella stagione estiva; all’utilizzo di droni per il contrasto al commercio abusivo e termocamere contro i furti.

Con Gallo parte un nuovo corso organizzativo per il Comando di polizia locale di Treviso, che oggi conta circa 80 operatori e a breve, 4 nuove assunzioni. Per la prima volta, infatti, il comandante sarà direttamente sotto controllo del primo cittadino che mantiene la delega alla Sicurezza.

“Mi sento l’allenatore di una squadra - ha detto Gallo - Per questo tra le prime cose c’è l’intenzione di fare dei colloqui con tutto il personale del comando. Oltre alle tecnologie cercherò di dare agli agenti la motivazione giusta per raggiungere gli obiettivi che l’amministrazione ci indicherà”.

 

 

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×