16 settembre 2019

Vittorio Veneto

SATURDAN LIVE

Nella notte tra il 4 e il 5 luglio, musica e ballo per ricordare Alberto Dan

Emanuela Da Ros | commenti | (24) |

Vittorio Veneto - E’ rimasto nei cuori di tanti Alberto Dan (in foto). E gli amici hanno pensato di ricordarlo con una “notte di festa” ambientata nella zona industriale di san Giacomo dove Alberto aveva ideato e organizzato magistralmente la rassegna Cavesonore.
La festa in onore del Dan si chiamerà SaturDAN Live, ed è organizzata dall'Associazione Tracontrade, Mixed Music Weekend e amici del Dan. Inizierà (altre informazioni su Facebook: www.facebook.com/home.php#/event.php) sabato 4 luglio e terminerà domenica mattina all'una . Tra i gruppi che suoneranno, gli Zu (da Roma), i Chinasky, i Dogs in a Flat, Glen or Glenda, Mr Hankey e i Louwiper.

In attesa della festa lunga quanto una notte, il candidato sindaco Costa (che avrebbe dovuto gareggiare alle Primarie del Pd con Alberto Dan) rilancia un'idea di Alberto: quella di creare una struttura dedicata a concerti, eveni, spettacoli, proprio in zona industriale.



“Era una delle tante idee di Alberto Dan – dice Costa - quella di attrezzare lo spazio verde di via Schiapparelli, in zona industriale, dove storicamente sono state ambientate le “Cave Sonore” e dove si tengono le tradizionali manifestazioni estive all'aperto.
L’idea era quella di realizzare una struttura fissa, essenziale, che fosse operativa in breve tempo e che avesse costi di gestione molto contenuti, evitando così il noleggio periodico (e oneroso) di strutture mobili prefabbricate.”
L’organizzazione dell’intera area prevederebbe una struttura fissa, completamente richiudibile con teli in occasione di manifestazioni ricreative o musicali, realizzabile anche per stralci senza costi aggiuntivi.
L’intera area di via Schiaparelli in zona industriale, ormai da tutti naturalmente denominata “Parco Dan” sarebbe piantumata con essenze arboree sia sempreverdi che a foglia caduca, da dislocare in posizione perimetrale rispetto all’area, in modo da lasciare libero lo spazio centrale da riservare alle manifestazioni musicali.


“La struttura che lo stesso Alberto Dan aveva pensato e progettato assieme ad un professionista vittoriese va realizzata e io mi impegnerò a farlo – afferma Giuseppe Costa -. L'esigenza di un'area attrezzata per iniziative di carattere ricreativo e per spettacoli all'aperto, è molto sentita in città. Con un'area finalmente ben organizzata, mi piacerebbe riuscire a fare ripartire "Cave Sonore". Per questo, se sarò eletto, organizzerò subito un incontro con l'associazione Tracontrade che ha in gestione l'area e i gruppi che organizzavano "Cave Sonore", per decidere assieme il percorso".

 

Nelle immagini: i rendering del progetto di Alberto Dan per la struttura da realizzare in via Schiapparelli

 



foto dell'autore

Emanuela Da Ros

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Bel colpo Costa! Oltre a me sono in molti a rimpiangere le mitiche Cave, esempio lampante del fatto che quando c'è passione e impegno anche a Vittorio si può realizzare qualcosa di buono. Dan lo ha fatto e Costa ha fatto benissimo a parlare di questo argomento, anche per onorare la memoria di una persona che avrebbe dovuto sfidarlo alle primarie ma purtroppo non ha fatto a tempo. Spero tanto che Costa possa portare avanti questo progetto...

segnala commento inopportuno

Finalmente una proposta seria e fattibile. La ritengo una grande iniziativa, diversa da quelle dei libri dei sogni di cui la Lega ci ha abituati.
Costa: siamo con te.
Giovani di San Giacomo

segnala commento inopportuno

...tanta amarezza!
Sono Daniele, uno degli organizzatori del Mixed Music Weekend (dal 2006 una festa che si tiene al parco), e che quest'anno ospiterà al suo interno il SaturDAN Live (non Saturdan Fest, come scritto su Facebook), e sono diviso tra la perdita di fiducia verso tutto e tutti che mi ha messo addosso l'articolo qui sopra, e l'incazzatura scaturita dal fatto che ormai io non posso far nulla per rimediare ai guai creati dagli altri.
Mi spiego: Alberto è stata una persona a me vicina in questi ultimi anni, specialmente da quando con Tracontrade abbiamo ri-iniziato il Luglio Sangiacomese all' "Area della zona industriale", come la chiamava lui in attesa di trovarle un nome.
Io sono uno di quelli che ha ideato la festa in zona anche con il suo aiuto e appoggio nel 2006, e sono uno dei suoi amici che ha contribuito a realizzare una serata per ricordarlo quest'anno.
Premetto che parlo a titolo personale. Giuro che vedere strumentalizzata politicamente questa festa da persone che conoscevano a malapena Alberto mi ha dato un fastidio enorme. "Il Dan" non era un semplice politico, o un semplice tabaccaio, o un semplice commerciante: era semplicemente "il Dan", e anche se candidato per le primarie del PD, quest'anno, non dà il diritto a nessuno di usarlo per prendere voti a quattro giorni dal ballottaggio.
Ma dico: come mai non se ne è parlato mai prima delle elezioni nelle carte del PD? Casualmente proprio ora sono uscite le sue idee?
Ma se è dal 1999, con i ragazzi delle Cave Sonore, che lo sentivo parlare di quell'area!
Quindi amarezza per chi ha avuto l'idea di scrivere l'articolo in modo totalmente politicizzato. Sappiate che sicuramente l'avversario politico non rimarrà a guardare, ribatterà e credo che ci andrà giù pesante, e sapere che la campagna elettorale sarà basata su "io ero più amico di te" e "io però lo conoscevo da più tempo" non farà onore a nessuno.
Spero solo che nessuno da lassù se la prenda e dica, con quello sguardo maligno: "Vaa beeen, sisteme mi. No sta preoccuparte. La festa sarà fatta, parchè l'area non può stare senza feste e concerti!"
Daniele Giacomin

segnala commento inopportuno

Non capisco questa tua amarezza. Io ho conosciuto, molto poco per la verità, Dan. Sono convinto che ci tenesse a questo progetto. Tu ti chiedi perchè a pochi giorni dal ballottaggio? Perchè è prima di anadare a votare che i candidati illustrano i loro progetti, non dopo.
La lega propone il traforo di Santa Augusta, Costa propone questa struttura. L'elettore decide.
Non capisco perchè si parli di strumentalizzazione. Dan aveva proposto questo progetto. I suoi compagni di partito lo portano avanti. Questa mi sembra coerenza.
Saluti

segnala commento inopportuno

http://www.facebook.com/home.php#/note.php?note_id=113632151624&ref=nf

segnala commento inopportuno

Il parco Dan esisteva anche prima del ballottaggio ma, a quanto pare, all'avvoltoio Costa era sfuggito. Adesso però ha anche già pronto un progetto. Che vergogna lucrare sulla morte di Alberto.
Lasciate il Parco Dan ai sangiacomesi!!!

segnala commento inopportuno

Devo dire che mi aspettavo delle reazioni di questo genere. Speravo non ci fossero. Però se qualcuno si è risentito vuol dire che ci sono delle cose da chiarire. Io ho fiducia nelle persone e nella capacità di ragionare.
Mi chiamo Giovanni Napol, ho 53 anni, sono impegnato in politica da 35 anni. Conosco Alberto da vent'anni. Ho percorso assieme a lui un pezzo importante della vita politica vittoriese. Nel PCI prima, poi tutti i cambiamenti fino al PD.
Tutte le idee, le critiche, le osservazioni di Alberto le ho condivise e ragionate assieme. Anche questa sua idea-progetto era stata condivisa. Dirò di più. Lui l'aveva presentata all'attuale sindaco quasi due anni fa. Senza risultato. Inoltre,in questa campagna elettorale, ci sono state delle affermazioni (senza suscitare particolari reazioni...) sulla ripresa delle Cave Sonore, fatte dal partito che nel 1999 le aveva fatte morire.
Dopo la sua scomparsa, e nelle indicazioni programmatiche non abbiamo fatto riferimento a idee specifiche di Alberto, perchè il programma è una cornice generale che riguarada tutta la città. Naturalmente, in tutti noi, era ed è presente l'impegno di portare avanti lo spirito e le idee che Alberto aveva già impostato. E il progetto di una struttura fissa nell'Area in Zon Industriale è quella più immediata e, soprattuto, realizzabile.
Perchè adesso questa uscita? Perchè mi era sembrato di cogliere quà e là dei discorsi tipo "prima tutti a dire Alberto non ti dimenticheremo e porteremo avanti le tue idee, e poi...". Per questo ho proposto adesso di esplicitare con chiarezza l'impegno a realizzare questo progetto. Certo, anche con una motivazione elettorale. Perchè tutti fossero informati che non ci siamo dimenticati degli impegni presi. Perchè non è la stessa cosa se avremo sindaco Costa o Da Re. Poi ognuno si regola come vuole e si assume, mi auguro, la responsabilità delle scelte elettorali che compie.
Giovanni Napol


segnala commento inopportuno

PS: Nessuno del nostro gruppo, io compreso, era informato della manifestazione programmata per la notte del 4 luglio.
Il collegamento fra le due cose è opera dell'autrice dell'articolo, e, dal punto di vista giornalistico, non ci trovo nulla di sbagliato.
Cerchiamo di vedere le cose per quello che sono. Diamoci da fare e pensiamo positivo.
Giovanni Napol

segnala commento inopportuno

Lasciare il parco Dan alla maggioranza dei sangiacomesi a cui non e' mai interessato che quell'area fosse attrezzata?

Agli stessi che anni fa puntavano il dito sui giovani sballati che si davano da fare per creare socialita' ed un momento di svago per migliaia di giovani della zona salvo poi lamentarsi che non c'e' niente da far fare ai giovani che si rifugiano nell'alcool?

Siamo seri: se c'e' qualcuno che dovrebbe vergognarsi nello strumentalizzare cave sonore/parco Dan e' la lega del da re che nel programma starnazza di riattivare il festival omettendo platealmente di dire che furono loro a far morire la manifestazione accampando scuse vergognose che i vecchi organizzatori ben conoscono.

Poi domenica, se avete davvero rispetto del Dan e delle sue idee ma soprattutto dell'impegno che ha avuto fino ad ora, sapete cosa fare.

P.s. Per la cronaca e per tappare la bocca alle malelingue, dell'attrezzare parco Dan come lui aveva proposto se ne parla a diversi livelli non solo da molto tempo, ma nello specifico molto piu' insistentemente da quando Alberto ci ha lasciato, quindi che si smetta di raccontare fandonie in merito.

segnala commento inopportuno


5 RIGHE DEDICATE A QUEI .............. DI ANONIMI

scrivere belle idee è facile
scrivere brutte idee è facile
scrivere brutti pensieri è facile
... alla fine scrivere non è difficile

.. e allora : PERCHE' NON SCIVETE ANCHE CHI SIETE !!!!!

... RICORDA CHE L'EDUCAZIONE INIZIA NEL DIRE CHI SEI !!!

segnala commento inopportuno

Non pensiamo sempre male.
Costa non dice che è lui che ha avuto l'idea o che sta organizzando lui la festa.
Probabilmente è stato intervistato gli hanno fatto domande riguado l'evento e ha detto che gli piace il progetto e vi aiuterà a realizzarlo.
Attenzione poi, il giornalista deve fare la notizia e la mette come vuole.
Un candidato sindaco deve schierarsi a favore o contro i progetti che i cittadini propongono per far capire le sue idee e come la pensa.
Dani, capisco il tuo impegno in questa cosa e il tuo dolore per un amico, un grande uomo scomparso, ma stai attento a non interpretare male.
Giulia

segnala commento inopportuno

A me pare che ci vuole una buona dose di cattiveria per affermare certe cose. Credere che una persona sia per forza in mala fede è tipico di chi ha pochi argomenti ed è a sua volta in mala fede. Mettiamola così: chi parla di queste cose fa sciacallaggio politico, chi non ne parla è un menefreghista. Ma possibile che non si possa guardare in faccia le persone anziché parlare per partito preso? Fatevi un esamino di coscienza prima di aggredire chi sta provando a fare qualcosa di buono e leggetevi il commento di Napol, che secondo me è illuminante.

segnala commento inopportuno

Intervengo nuovamente solo per cercare di chiarire poche cose.
Ringrazio Giulia per quel che ha scritto, e perchè ha capito molto di quello che intendevo dire. Io ribadisco che non mi è piaciuto il modo in cui è stato scritto l'articolo, non ho detto che l'idea è sbagliata o quant'altro.
Napol ha scritto tutte cose che io in prima persona condivido.
Il riferimento a "persone che conoscono a malapena Alberto" non era indirizzato nè a Costa, nè tantomeno a Napol, che so essere stato molto amico di Alberto. Infatti non ho fatto alcun nome. E' stata una frase infelice, fine a se stessa, che mi è uscita e che purtroppo non ho tolto dal commento.

Quindi mettiamola così: non condivido assolutamente questo modo di fare politica e giornalismo. Costa ha fatto benissimo a rispondere alle interviste, ma il fatto di ribadire “Era una delle tante idee di Alberto Dan", "“La struttura che lo stesso Alberto Dan aveva pensato e progettato..." mi convince del fatto che la speculazione c'è stata, eccome.
Ho esagerato nel dilungarmi ieri sera, deviando magari i discorsi che hanno poco a che fare col problema. Mi scuso con tutte le persone che si sono sentite offese. Volevo solo criticare il modo, nient'altro. Conoscevo anch'io il progetto, l'avevo visto tempo fa, e sono ben contento che in un futuro prossimo possa essere realizzato.
Daniele Giacomin

segnala commento inopportuno

Non capisco cosa ci sia di sbagliato in questo articolo. Niente a mio avviso. Viene data una notizia. Punto.

"Io ribadisco che non mi è piaciuto il modo in cui è stato scritto l'articolo, non ho detto che l'idea è sbagliata o quant'altro..... Quindi mettiamola così: non condivido assolutamente questo modo di fare politica e giornalismo".

Cos'è che non condividi scusa? Adesso non si possono più dare notizie? E poi dov'è la speculazione nel portare avanti il progetto di un amico e collega scomparso?




segnala commento inopportuno

Ringrazio Daniele del chiarimento che è anche un contributo ad andare avanti. Rimboccarsi le maniche e pensare positivo. In fondo, Alberto era questo. Altrimenti chi glielo faceva fare di andare a tagliare l'erba, da solo, nella "sua" area, sotto il sole estivo?
Forza dunque, mettiamoci assieme. Chi dentro la politica e le Istituzioni e chi nella società. Pensare ed agire nella stessa direzione con gli stessi obiettivi. E' un sogno? Io credo di no. Sono ottimista, perchè credo nel confronto di idee ed opinioni nella chierazza, senza sotterfugi, doppi significati e, men che meno, interessi personali.
Questo è il cambiamento che auspico per la nostra città. Se ne avremo la possibilità, lo dimostreremo.
Giovanni Napol

segnala commento inopportuno

Comunque lo si guardi o lo si voglia sfruttare il progetto ora si presta a mera speculazione politica: Costa negli incontri non lo aveva mai detto. Ma è stato imboccato bene ora a tre giorni dal ballottaggio.

segnala commento inopportuno

Fa capiere anche a me lettore cosa c'è che non ti piace nell'articolo? Ci sono delle imperfezioni? delle falsità?. Veramente come lettore non capisco. Il virgolettato riporta le dichiarazioni le altre poche righe contestualizzano il tutto.
Continuo a pensare che questa sia una buona iniziativa. Che Costa ha fatto bene a dire che se sarà eletto sindaco la porterà avanti. Ha fatto benissimo a dichiarare che la paternità dell'idea è stata di Dan.

L'articolo mi sembra riporti tutto questo.

segnala commento inopportuno

Penso che il punto di vista di Daniele sia capibile e sostanzialmente giusto.
Per chi sta lavorando, come lui e gli altri membri del Tracontrade, per la festa e per il parco, il vedersi quest'attenzione improvvisa a pochi giorni dal voto è normale che sappia da speculazione elettorale.

D'altro canto però, dal lato PD, l'interesse per il rafforzamento dell'area è grande e sincero, come ha scritto Napol e come posso testimoniare.
Proprio per quest'importanza si è deciso di riproporre il progetto a pochi giorni dal voto.

Infine credo che il modo giusto per onorare la memoria di Alberto sia quello di accantonare le polemiche, fare una bella festa (e su questo non ho dubbi sull'abilià del gruppo Tracontrade) e poi lavorare seriamente per il futuro del parco, opera per la quale al Tracontrade si affiancherà, spero, il Comune di Vittorio Veneto, chiunque lo rappresenti.

Adriano Botteon

segnala commento inopportuno

Voglio solo aggiungere al dibattito qualche considerazione: Costa è il candidato Sindaco di un partito formato da tantissimi amici ed estimatori di Alberto, molti dei quali non dimentichiamoci lo hanno sostenuto nella sua candidatura alle primarie e confidavano molto in lui per cambiare la nostra città. Questo significa che il programma è frutto della condivisione tra tutti quelli che hanno collaborato alla stesura e che le ideee guida sono state pensate e ragionate, non buttate là per prendere qualche voto in più. E' proprio per il rispetto e la stima che tutti nutrono per Alberto, anche chi come Costa non ha avuto il tempo per conoscerlo meglio, che questa proposta è veramente sentita con il cuore ed è un tributo ad Alberto. Penso che dagli amici di partito che con lui hanno condiviso tante battaglie per i giovani, per le Cavesonore, per lo spazio in zona indistriale negli anni '90 ecc. questo sia il minimo e che almeno questo lui di certo se lo aspetti.
Serena Cesca

segnala commento inopportuno

Caro sig costa, lasci stare e non strumentalizzi la memoria di Dan , il quale era si di sinistra, ma non credo sia opportuno sfruttare la memoria del defunto x farsi campagne elettorale.

VERGOGNA

VERGOGNA

VERGONA

sistemi ignobili di campagna elettorale.


Cari vittoriesi e sangiacomesi, motivo in più x non votarlo.


INDIGNATAMENTE WILLY

segnala commento inopportuno

Caro sig. willy, è evidente che lei è un pò alterato. Non risce a capire la realtà che la circonda e allora se ne crea una a sua immagine e somiglianza.
La sua falsa indicazione per una cosa che non conosce è veramente penosa.

segnala commento inopportuno

vai tu al mare che con il tuo voto rischi di mandare in 3 categoria la nostra città


willy

segnala commento inopportuno

Caro willy, se non vuoi andare al mare, puoi andare in montagna. magari in cansiglio a camminari sui sentieri che percorrevano i partigiani. Quelli che hanno combattuto la gente come te. E che tu dovresti ringraziare perchè è grazie a loro se oggi sei libero di dire le tue galattiche CAZZATE!

ps: di Dan tu non sai niente, come non sai niente del resto. Sei un poveretto accecato dall'odio. Ma che vita fai?

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×