19 ottobre 2019

Cronaca

Saviano: "Compio 40 anni, la mia vendetta contro i clan"

commenti |

commenti |

"Domenica compirò 40 anni, so che è già successo a molti di voi e so anche che è una cosa assai comune, compiere 40 anni, intendo. Ma quando avevo 27 anni, dopo le minacce e la scorta, mi consigliarono di fare testamento...ecco, anche per questa ragione, il traguardo dei 40 ha un sapore strano: il sapore della vendetta, la mia vendetta contro i clan...". Roberto Saviano si esprime così in un post su facebook.

 

A poche ore dal suo compleanno, il giornalista, scrittore e sceneggiatore, ricorda il suo inquieto passato fatto di minacce e scorte, mentre a Circo Massimo su Radio Capital parla del testamento che fu costretto a scrivere a soli 27 anni: "... Arrivi ad un certo punto e dici se divento vecchio ho vissuto tutta la vita continuamente in guerra, ma alla fine l'ho scampata".

 

Per Saviano dunque, il traguardo è incredibilmente inaspettato; non urla uno scampato pericolo, "...ma devo ammettere che oggi restano per me valide le parole con cui chiusi Gomorra: Maledetti bastardi, sono ancora vivo!"

 

 

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×