18/10/2018parz nuvoloso

19/10/2018quasi sereno

20/10/2018quasi sereno

18 ottobre 2018

Italia

Sbatte contro la vetrata e muore dissanguata, un video immortala la scena

commenti |

C’è un video che immortala la scena della caduta di Angela De Rosa, la 20enne morta la notte tra il 6 e il 7 gennaio dopo aver sbattuto contro una porta a vetri del palazzo. Le immagini catturate dalla videocamera di sorveglianza poste all’esterno del portone del condominio sono al vaglio degli inquirenti e potrebbero aiutare a ricostruire i fatti.

 

Stando alle prime ricostruzioni dell’accaduto, la ragazza, madre da quattro mesi, stava uscendo dal palazzo dove abitano i genitori insieme al compagno 22enne. Erano circa le 20 e la giovane sarebbe inciampata andando a sbattare contro la porta a vetri, infrangendola e provocandosi una ferita all’arteria femorale che si è rivelata fatale.

 

Il compagno ha raccontato che lui e Angela avevano litigato poco prima e che lei, uscendo dal palazzo, avrebbe perso l’equilibrio. Il ragazzo avrebbe assistito alla scena, l’avrebbe soccorsa per primo e portata in ospedale. Al San Paolo prima e al Policlinico poi la 20enne è stata sottoposta a un intervento chirurgico, che però non le ha salvato la vita. Intorno alla mezzanotte, Angela è spirata.

 

Ora sul caso è stata aperta un indagine: c'è da capire se si è trattato di un incidente o se bisogna parlare di omicidio preterintenzionale. Sulla vicenda indagano i carabinieri, coordinati dal pm Bruna Manganelli.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

13/10/2018

Muore cadendo nel dirupo

La vittima è Ivo Vincenzi, originario di Asolo. La tragedia durante una passeggiata nel Bolognese

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×