20 ottobre 2019

Vittorio Veneto

SCARSA AFFLUENZA ALLE URNE

Ieri alle 22 era andato a votare il 38,77% a Vittorio Veneto e il 39,69% a Mogliano

| commenti |

| commenti |

Vittorio Veneto - Ieri il clima non era dei migliori ma i cittadini hanno comunque preferito fare una gita domenicale all'andare a votare.

L'affluenza, come previsto, è stata bassa, in particolare per quanto riguarda i tre referendum abrogativi di parte della legge "Porcellum", la legge elettorale Calderoli.

Tuttavia, anche i ballottaggi non hanno suscitato fino a ieri una grossa affluenza, circa la metà rispetto a quella del primo turno. Ieri alle 22 era andato a votare il 38, 77% a Vittorio Veneto (dove si scontrano Da Re e Costa) e il 39, 69% a Mogliano (dove si scontrano Azzolini e Zago).

Comunque solo a Vittorio e a Mogliano si è registrata un'affluenza discreta.  La media di tutta la provincia per il voto referendario si attestava alle ore 22 al 13%. A mezzogiorno le percentuali sfioravano il 4%.

A Treviso ha votato il 14, 55%. A Villorba, Preganziol, Conegliano, Carbonera e Casier oltre il 13 %. Attorno al 12% l'affluenza a Montebelluna e a Oderzo.

Sia fra amministrative e referendum, sia fra i tre quesiti referendari, diversi cittadini hanno scelto il voto disgiunto.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dossier

ELEZIONI GIUGNO 2009

La Marca al voto: tutti i risultati delle elezioni amministrative ed europee del 6 e 7 giugno 2009

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×