20/08/2018quasi sereno

21/08/2018sereno

22/08/2018quasi sereno

20 agosto 2018

Montebelluna

Scoppia il litigio in strada, donna incinta si sente male e perde il bambino

Alla base dell’accaduto l’ammaccatura di un’auto: il marito ed un altro uomo si erano incontrati per la constatazione amichevole

commenti |

ambulanza

MONTEBELLUNAUna lite in strada in cui è coinvolto il marito, lei che si sente male, si accovaccia tenendosi la pancia. È incinta, viene trasportata in ambulanza all’ospedale, dove poi perde il bambino. È accaduto in questi giorni a Biadene.

 

Alla base dell’accaduto, riferisce la Tribuna di Treviso, un banale litigio, dovuto all’ammaccatura di una macchina. Un uomo italiano che si trovava in un bar andandosene a causa di una svista ha ammaccato l’auto di uno straniero che abita nei paraggi.

 

Quest’ultimo l’ha rintracciato e si sono accordati per un incontro ai fini di effettuare la constatazione amichevole. Nel corso dell’incontro, però, gli animi si sono scaldati e ne è nato un litigio. La moglie dello straniero è accorsa e si è sentita male, per poi finire all’ospedale dove ha perso il bambino.

 

Che gli eventi siano collegati non è stato riscontrato con certezza. Sull’accaduto stanno ora facendo accertamenti i carabinieri.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×