19 settembre 2019

Nord-Est

Scrive al ladro: "Sto morendo di cancro, mi hai derubato durante il mio ultimo viaggio a Venezia, ma ti perdono"

commenti |

"Questo è il mio ultimo viaggio con mia moglie. Sto morendo di cancro". Un turista americano in vacanza a Venezia scrive "A chi mi ha rubato il portafogli". "So che probabilmente non leggerai questo testo e so che non te ne importerà neanche nulla - si legge nella lettera, come riporta 'Il Gazzettino' - Noi siamo arrivati nella tua bellissima città il 14 luglio, alle 14. Sul vaporetto numero 1 sono diventato la tua prossima vittima".

 

Il borseggio, uno dei tanti che capitano in città, risale a sabato scorso, riferisce ancora il quotidiano locale. L'uomo si è accorto del furto alla fine del viaggio in vaporetto che dalla Stazione lo ha portato a San Marco. Il portafogli, con circa 300 euro e le carta di credito, non c'era più. A quel punto, il turista si è recato nel punto interforze di piazza San Marco dove ha sporto denuncia contro ignoti. I carabinieri hanno raccolto il suo racconto

 

"Mi hai lasciato senza soldi e senza carte di credito. Immagina solo per un momento quello che questo causa alla tua vittima. Ho pregato per perdonare e prego per te affinché tu ti allontani da questo peccato che ferisce le persone innocenti. Ti perdono", conclude.

 

Su Twitter il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha spiegato di aver contattato il turista per esprimergli la vicinanza della città. "Purtroppo è già fuori Italia - ha scritto - ma quando vorrà sarà il benvenuto a #Venezia e mio ospite personale gratuitamente assieme alla Sua Famiglia''.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×