20/02/2018nuvoloso

21/02/2018nuvoloso

22/02/2018pioviggine

20 febbraio 2018

Treviso

Scuole primarie, a settembre i libri di testo si ritirano gratuitamente in libreria

Il primo giorno di scuola il comune di Treviso consegnerà a ciascun alunno la cedola libraria

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO - Novità per il prossimo anno scolastico per i libri di testo delle scuole primarie.

Da settembre ritorna la cedola libraria, il “voucher” per la fornitura dei testi scolastici, con il quale le famiglie degli alunni residenti a Treviso che frequenteranno la scuola primaria a Treviso o fuori dal Comune, possono ritirare gratuitamente i libri di scuola in una libreria o cartoleria di fiducia, a loro scelta.

Fino all’anno scorso la distribuzione dei libri per le elementari era affidata ad un unico distributore direttamente dal comune. Quest’anno si cambia. La cedola  libraria è unica verrà distribuita il primo giorno di scuola a tutti gli alunni regolarmente iscritti, ma fino ad allora non sarà possibile ritirare i libri, ma si possono prenotare. Tutti i libri dovranno essere ritirati presso un unico libraio e il genitore dovrà firmare la cedola e lasciarla al cartolibraio che provvederà a consegnarla al Comune di Treviso.

Le  famiglie degli alunni non residenti a Treviso, anche se frequentanti le scuole  Primarie di Treviso, faranno riferimento ai propri Comuni di residenza per avere indicazioni sulle  modalità di fornitura dei testi scolastici.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×