12 novembre 2019

Nord-Est

Secondo incidente in poche ore sul passante di Mestre. Coinvolti tre tir, 10 km di coda

commenti |

commenti |

Nuovo incidente sul Passante di Mestre, in direzione Milano, dove alle 14.40 tra Spinea e il Bivio A4/A57 sono stati coinvolti tre mezzi pesanti. Da uno di essi è stato estratto dai vigili del fuoco un ferito, trasportato con l'elicottero in ospedale in condizioni gravi. Attualmente, a causa anche della perdita di sacchi di cemento da uno dei mezzi coinvolti, il Passante risulta chiuso in direzione Milano, e il traffico viene fatto deviare per la A27 e quindi sulla Tangenziale di Mestre.

 Nel frattempo si sono formati fino a 10 chilometri di coda. E' stato attivato anche il sistema di protezione civile per eventuali necessità agli automobilisti in coda. Sul posto operano la Polizia stradale di Mestre, le squadre dei Vigili del Fuoco e il Suem, oltre a tutti i mezzi disponibili degli ausiliari della viabilità con il coordinatore in loco di Concessioni Autostradali Venete, in stretto contatto con il Centro Operativo di Mestre.

 

Sulla stessa carreggiata verso Padova e Milano, questa mattina, tra i caselli di Preganziol e Martellago-Scorzè si erano verificati due tamponamenti, il secondo dei quali, tra due mezzi pesanti, ha provocato il ferimento di una persona e due corsie di marcia chiuse per gli interventi di soccorso, con code arrivate fino a 7 chilometri.

Aggiornamento ore 18. La riapertura di una corsia di marcia, nel corso del pomeriggio, ha consentito al traffico rimasto bloccato in direzione Milano di defluire, senza la necessità di procedere all'assistenza degli automobilisti rimasti fermi in carreggiata, con distribuzione di bottiglie d'acqua da parte della Protezione civile. Il Passante di Mestre rimane comunque chiuso in direzione Milano, con il traffico deviato in A27 e quindi in A57-Tangenziale di Mestre, direzione Venezia e Milano, mentre grazie all'apertura di una corsia le code in carreggiata ovest, che avevano raggiunto quasi 10 chilometri, sono ormai quasi del tutto smaltite. Si sta lavorando per la rimozione dei mezzi pesanti coinvolti e la pulizia del manto stradale. La riapertura della carreggiata in direzione Milano è prevista nel giro di un'ora. Ovviamente il traffico in Tangenziale di Mestre risulta sostenuto, regolare invece in carreggiata est della A4 verso Trieste.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×