26 agosto 2019

Vittorio Veneto

SEI MESI DI RECLUSIONE SE NON RISARCIRA' LA MOGLIE

Un 54enne del vittoriese era stato accusato dalla ex moglie di non aver versato negli ultimi 5 anni gli assegni mensili

| commenti | (1) |

| commenti | (1) |

Vittorio Veneto - Non ha versato tutti gli alimenti alla moglie e così è stato condannato. Se non risarcirà la donna entro il 31 dicembre di quest'anno con 50 mila euro, il marito dovrà scontare sei mesi di reclusione e pagare 200 euro di multa.
T.P., un 54enne del vittoriese, era stato accusato dalla ex moglie di non aver versato negli ultimi 5 anni gli assegni mensili per il suo mantenimento e quello dei figli. Nell'ottobre 1996 il tribuname di Treviso aveva stabilito che gli assegni ammontassero a un milione di lire per la moglie e a 600 mila lire per ciascuno dei due figli. Per questa mancanza la donna per arrivare a fine mese avrebbe chiesto aiuto al suo compagno e a qualche amica. Pare, inoltre, secondo la testimonianza del figlio, che il padre sia malato e che l'azienda di cui egli è titolare all'estero stia attraversando un brutto periodo.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Non possiamo conoscere la situazione ... ma volte il più disgraziato è LUI e non LEI visto che nei casi di separazione la donna è molto ... molto .. protetta in Italia. Fra l'altro ha anche un compagno e magari un reddito. Frank

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×