19 ottobre 2019

Esteri

Selfie sulla diga, una famiglia perde la vita

commenti |

commenti |

Una novella sposa di 20 anni, col marito e i fratelli, stava scattando un selfie in uno dei punti più pericolosi della diga del fiume Pambar, in India. Quando il fratello più piccolo di 14 anni ha perso l’equilibrio trascinando i familiari con sé.

 

Il marito, unico sopravvissuto,  è riuscito a portare in salvo la sorella 15enne. Inutile ogni soccorso. La famiglia voleva semplicemente immortale un momento di spensieratezza con uno scatto, un semplice gesto  che però ha portato alla morte quattro giovani persone. 

 

E’ stato stimato da una ricerca scientifica indiana che sono 259 le persone in tutto il mondo che dall’ottobre del 2011 al novembre del 2017 sono morte a causa di un selfie.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×